Sundance Film Festival, 10 indipendenti “hollywoodiani”

Ha debuttato ieri l’edizione 2011 del Sundance Film Festival, una delle più importanti rassegne di cinema indipendente americano ed internazionale supportata dall’attore e regista Robert Redford sin dalla sua creazione nel 1978, per poi divenire proprio grazie al prestigio del suo mecenate hollywoodiano una vetrina internazionale dove transitano giovani esordienti e veterani del grande schermo, senza disdegnare divi del momento prestati al cinema indipendente.

Quindi in occasione della nuova edizione della rassegna statunitense che come sempre avrà un cartellone ricchissimo, quest’anno si parla di ben 118 pellicole proiettate, abbiamo stilato una particolare classifica che elenca 10 registi indipendenti che dopo aver transitato nel prestigioso festival, hanno scelto di varcare la soglia hollywoodiana per cimentarsi con budget importanti, sbancando i botteghini e intraprendendo una lucrosa e fortunata carriera nel cinema cosiddetto mainstream.

Film in DVD e Blu-ray dicembre 2010

Ci approssimiamo alle festività natalizie e le uscite in DVD e Blu-ray si intensificano con qualche edizione speciale da collezione che si propone come azzeccata strenna natalizia capace di accontentare grandi e piccini.

Questo mese la parte del leone la farà senza dubbio l’uscita di Eclipse, terzo capitolo della saga di Twilight, siamo certi che la nuova avventura di Edward e Bella scalerà velocemente la classifica delle vendite, anche considerando che tra le versioni rilasciate c’è la deluxe che promette faville con gadget esclusivi e una vagonata di contenuti extra per la gioia dei twilighters più accaniti.

Dopo il salto tutte le uscite del mese con le consuete schede, recensioni e commenti senza dimenticare qualche consiglio per gli acquisti.

Film in DVD e Blu-ray novembre 2010

Novembre decisamente ricco per quanto riguarda le uscite mensili in DVD e Blu-ray, questo è il mese dei cofanetti in special edition, Natale si avvicina e tra le due collector’s edition dedicate alla saga di Alien, l’extended version di Avatar e il Gift Set della trilogia de Il signore degli Anelli c’è materia prima a iosa per le imminenti strenne natalizie.

Tra le uscite di questo mese segnaliamo l’horror made in Italy Shadow di Federico Zampaglione, uscito in sordina e senza dubbio da riscoprire magari in alta definizione, questo è anche il mese di alcune inperdibili riedizioni in Blu-ray come gli action Ancora vivo di Walter Hill e L’ultimo Boyscout di Tony Scott entrambi con Bruce Willis.

Prima di lasciarvi alle schede con le uscite del mese che troverete dopo il salto, vi ricordiamo che dal 10 novembre è disponibile il cofanetto in blu-ray dedicato alla trilogia western di Sergio Leone.

Box Office 13-15 agosto 2010: I mercenari e Sansone in testa negli USA e in Italia

Il weekend di ferragosto regala novità in testa alle classifiche dei box office italiane e americane: da noi Sansone estromette dalla vetta Toy Story 3 La Grande Fuga, mentre oltreoceano I mercenari vincono la sfida delle nuove uscite battendo sia Mangia, prega e ama che Scott Pilgrim Vs. The World.

La situazione italiana. Sansone, nonostante le sole 229 sale, vince il weekend con 737mila euro (3.220€ di media per sala, miglior risultato della settimana), superando il leader incontrastato dell’estate, Toy Story 3 La grande fuga, fermo a 450mila euro (12,8 milioni totali), e l’altra novità, l’horror Splice, terzo con 219mila euro (248mila euro totali). Completano la cinquina Pandorum L’universo parallelo, quarto con 191mila euro (575mila euro totali), e The Box, quinto con 151mila euro (1,3 milioni di euro totali). Altro: Rimbalzi d’amore non va oltre i 7900 euro; Eclispe con altri centomila euro raggiunge quota 15,58 milioni.

La situazione americana. I mercenari – The Expendables (QUI trovate la nostra recensione in anteprima) grazie ai 35 milioni di dollari incassati in tre giorni conquista la vetta del box office americano. Per Stallone è il miglior risultato d’esordio di sempre come regista. In seconda posizione Mangia, Prega, Ama, dopo un inizio zoppicante, supera le aspettative e si porta a casa 23,7 milioni di dollari (miglior esordio di Julia Roberts dal 2001). Gli altri: al terzo posto tiene I poliziotti di riseva con 18 milioni di dollari (70,5 totali); al quarto posto si piazza Inception con 11,37 milioni di dollari (248,55 milioni totali); al quinto posto esordisce Scott Pilgrim vs. The World con soli 10,5 milioni (risultato decisamente al di sotto delle aspettative). Altro: Cattivissimo me è sesto con 6,76 milioni di dollari (221,99 totali); Step Up 3D è settimo con 6,62 milioni (29,5 totali quando ne è costato 30); Salt è ottavo con 6,35 milioni di dollari (103,5 totali).

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

Real Steel, foto dal set

Eccoci pronti ad aggiornarvi sulla produzione di Real Steel un adattamento di Shawn Levy tratto da un racconto di Richard Matheson che come il recente The Box, anche quest’ultimo tratto da un racconto dello scrittore, ha avuto una trasposizione televisiva nella serie Ai confini della realtà.

La storia ambientata in un futuro hi-tech racconta di Charlie e Max Kenton, padre e figlio undicenne che si cimentano con i combattimenti tra robot quando la boxe tra umani viene abolita e Charlie da pugile, si ritrova senza un lavoro ed è costretto a reinventarsi promoter d’incontri tra Robot.

Dopo il salto potrete dare un’occhiata alle immagini giunte dal set che vedono il protagonista Hugh Jackman, la co-protagonista femminile Evangeline Lilly e il set della Motor City Robot Boxing imponente arena per combattimenti allestita a Detroit presso il General Motor Renaissance Center. (foto sfx.com/Comingsoon.net)

Box Office 6-8 agosto: Toy Story 3 ancora primo in Italia, I Poliziotti di riserva in testa negli States

Nel primo weekend di agosto la situazione ai botteghini italiani è pressoché invariata, dato che a trionfare è nuovamente Toy Story 3 – La Grande fuga (più per mancanza di alternative che per altro), mentre in America bisogna registrare la battuta d’arresto di Inception superato da I poliziotti di riserva (meglio noti come The Other Guys/Gli altri due).

La situazione italiana. Toy Story 3 è ancora primo (quinto weekend di fila) grazie ai 377mila euro incassati (12 milioni totali). Alle sue spalle troviamo la nuova uscita, Pandorum, secondo con 220mila euro e miglior media a sala della settimana, The Box, terzo con 199mila euro (1 milione totale), Eclipse, quarto con 114mila euro (15,38 totali) e Solomon Kane, quinto con 100mila euro (1,67 milioni totali). L’altra novità del weekend, l’horror Coming Soon, è solamente decima con 18mila euro.

La situazione americana. Dopo tre settimane al vertice troviamo un nuovo film, The Other Guys: l’action movie si porta a casa 35,6 milioni di dollari (miglior media per sala con 9.751$ e secondo miglior esordio di sempre per Will Ferrell) e supera di slancio Inception, secondo con 18,6 milioni di dollari (227,7 milioni negli USA e secondo miglior risultato di sempre per Christopher Nolan). Al terzo posto si colloca un’altra novità, Step Up 3D: il film dedicato al mondo del ballo underground racimola 15,5 milioni di dollari, meno dei precedenti due capitoli della saga (che ottennero rispettivamente 20 e 18 milioni di dollari). A seguire troviamo: Salt, quarto con 11,1 milioni di dollari (91,8 totali), A cena con un cretino, quinto con 10,5 milioni di dollari (46,7 totali) e Cattivissimo Me sesto con 9,4 milioni di dollari (209,4 milioni totali).

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

10 film Ai confini della realtà

Oggi dedichiamo una classifica al cult televisivo Ai confini della realtà, serie creata nel 1959 dallo sceneggiatore Rod Serling  e che ha profondamente influenzato tutto il successivo cinema fantastico e che ancora oggi, vedi il recente The Box tratto proprio da un episodio anni ’80 della serie e The Hole di Joe Dante che cannibalizza il sovrannaturale da piccolo schermo lanciato da Serling, è parte integrante dell’immaginario collettivo.

Per stilare la nostra classifica abbiamo scelto film in cui l’elemento portante è il medesimo della serie di Serling e cioè l’orrore e il sovrannaturale che sconfinano nel quotidiano, non cè nulla di più inquietante come ci insegna lo scrittore Stephen King di uno fessura che incrina il sonnolento tran tran quotidiano e da cui sbirciando si può percepire l’altro lato, che sia una dimensione demoniaca come ne Il seme della follia di Carpenter o il gelido spazio siderale che partorisce ansiogeni incubi da invasione come nel classico di Don Siegel L’invasione degli ultracorpi.

Box Office 30 luglio – 1 agosto 2010: Toy Story 3 e Inception ancora al comando

Nel weekend a cavallo tra luglio e agosto in Italia Toy Story 3 La grande fuga e negli States Inception riescono a mantenere ancora una volta la testa della classifica.

La situazione italiana. Toy Story 3 è stabilmente al comando con 642mila euro (11,1 milioni totali in Italia 826 milioni di dollari in tutto il mondo), davanti a The Box, secondo con 210mila euro, che scavalca Eclipse, terzo con 208mila euro (15 milioni totali). Dietro si confermano ancora in quarta e quinta posizione Solomon Kane e Predators, che guadagnano rispettivamente 178mila e 134mila euro (raggiungendo rispettivamente 1,44 milioni totali e 1,31 milioni totali). Niente da fare per le nuove uscite settimanali.

La situazione americana. Per il terzo weekend consecutivo Inception è primo: il film con Leonardo DiCaprio incassa altri 27,5 milioni di dollari e raggiunge i 193,3 milioni totali soltanto in patria (settimo miglior film dell’anno negli USA e probabile secondo miglior risultato per Christopher Nolan. In tutto il mondo ha già toccato quota 363 milioni). A seguire troviamo A cena con un cretino, secondo con 23,3 milioni (e una media per sala di 8mila dollari, migliore della settimana), Salt, terzo con 19,2 milioni di dollari (103 in tutto il mondo stanno per ripagare i 110 milioni di dollari spesi per produrlo), Cattivissimo Me, quarto con 15,5 milioni (190 milioni totali), Cani e Gatti: la vendetta di Kitty Galore, quinto con 12,5 milioni (nonostante sia in 3D e sia costato 85 milioni di dollari). Altro: Charlie St. Cloud, drammatico con Zac Efron è sesto, con 12,1 milioni di dollari; L’apprendista stregone raggiunge quota 52 milioni; Eclipse con altri 3,9 milioni raggiunge i 288 milioni totali.

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

Box Office 23-25 luglio 2010: Toy Story 3 sempre primo in Italia, Inception batte Salt negli USA

Toy Story 3 La grande fuga anche questa settimana riesce agevolmente ad essere leader degli incassi ai botteghini italiani. Negli States Inception rimane in testa battendo l’attesa novità Salt.

La situazione italiana. Toy Story 3 ha guadagnato 964mila euro (1.581 euro di media per sala e miglior media della settimana; 9,6 milioni di euro total) e ha mantenuto la prima posizione al box office italiano. Alle sue spalle si sono piazzati The Twilight Saga: Eclipse, secondo con 341mila euro (14,59 milioni totali), l’esordiente The Box, terzo con 274mila euro (che diventano 377mila con le proiezioni di mercoledì e giovedì), Solomon Kane, quarto con 246mila euro (1 milione totale) e Predators, quinto con 195mila euro (1 milione totale). Le altre novità: The Losers è sesto con 101mila euro, mentre Il solista è settimo con 73mila euro; male Matrimonio in famiglia (12mila euro), Fish Tank (6milanovento euro) e Il maestro e la pietra magica (3mila euro).

La situazione americana. Inception regge bene e si porta a casa 43,5 milioni di dollari (miglior media con 11.473$ a sala; 143,66 milioni totali che diventano 227 contando gli incassi globali) e soprattutto regge l’urto di Salt: l’atteso film con Angelina Jolie esordisce con 36,5 milioni di dollari (10.105$ di media a sala) e si colloca in seconda posizione, davanti a Cattivissimo me, terzo con 24,1 milioni di dollari (161,7 totali), a L’apprendista stregone, quarto con 9,68 milioni di dollari (solo 42,6 milioni totali, quando ne è costati 150) e Toy Story 3, quinto con 9 milioni di dollari (379,5 totali che sommati a quelli del resto del mondo fanno ben 730 milioni!). Esordio al sesto posto per Ramona and Beezus che racimola 8 milioni in 2719 sale. Altro: Eclipse in patria con altri 7 milioni di dollari arriva a quota 279,67 totali (New Moon aveva chiuso con 296) che sommati agli incassi internazionali diventano 606 milioni (il secondo capitolo della saga si è fermato a 709 milioni).

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

Al cinema dal 23 luglio 2010: The Box, Fish Tank, The Losers, Il Maestro e la Pietra Magica, Matrimonio in famiglia, Il solista

Questa settimana escono al cinema sei nuovi film per cercare di dare un po’ di linfa vitale a questa estate arida di risultati, disertata dal pubblico. I nuovi titoli coprono quasi ogni genere (tranne il cinema italiano): c’è il thriller The Box, che ha esordito già mercoledì, il drammatico d’autore Fish Tank, il film d’azione superoistico The Losers, il fantastico Il maestro e la pietra magica, la commedia adatta a tutti Matrimonio in famiglia e la storia toccante de Il solista. Riuscirà uno di loro a spodestare il leader della classifica degli incassi al botteghino Toy Story 3?

Dopo il salto, come sempre, trovate le sinossi, i poster, e la lista dei protagonisti dei nuovi titoli che trovate al cinema.

The Box, recensione

1976, i coniugi Norma e Arthur Lewis (Cameron Diaz e James Marsden) un mattino di buon’ora ricevono un pacchetto in cui è contenuta una misteriosa scatola sovrastata da un grosso pulsante, a cui però è impossibile accedere poichè ermeticamente chiuso, insieme al pacchetto un biglietto che preannuncia la visita nel pomeriggio di un certo Mr. Steward (Frank Langella).

La signora lewis è un’insegnante in procinto di perdere il lavoro e con una malformazione ad un piede causata da un caso di malasanità, mentre il marito Arthur impiegato alla NASA è un aspirante astronauta che ha progettato la telecamera montata sulle sonde Viking che proprio nel ’76 raggiunsero Marte.

Mentre Arthur al lavoro riceve la notizia che la sua domanda per unirsi al progetto spaziale come astronauta è stata respinta a causa di un test psicologico fallito, Norma riceve la visita del misterioso mr. Steward, un uomo signorile, ma orribilmente sfigurato in volto che gli propone un’offerta.

The Box: Matheson, Kelly e la scatola dei desideri

The-Box-Poster

Il prossimo 21 luglio esce nelle sale italiane The Box, ultima fatica di Richard Kelly uno dei registi più discontinui e originali degli ultimi anni capace di sfornare una pellicola dalle mille siggestioni come Donnie Darko ormai cult conclamato e un ambizioso e confuso pasticcio come Southland Tales. che oltre a feroci critiche ricevute alla sua presentazione a Cannes non è neanche transitato nelle nostre sale uscendo direttamente in DVD.

Per la sua terza prova dietro la macchina da presa Kelly adatta il racconto Button, Button del prolifico scrittore americano Richard Matheson, autore più volte trasposto su grande schermo vedi i classici L’ultimo uomo sulla terra e 1972: occhi bianchi sul pianeta Terra, ma anche più recentemente con il thriller-horror Echi Mortali, il fantasy Al di là dei sogni e il remake Io sono leggenda con Will Smith.

The Box, trailer italiano

Il 21 luglio uscirà anche in Italia The Box, il thriller scritto e diretto da Richard Kelly, tratto da un racconto di Richard Mathesonm con Cameron Diaz, James Marsden, Frank Langella, James Rebhorn e Holmes Osborne.

Oggi potete vedere il trailer italiano del film che racconta la storia di una coppia di giovani sposi che, dopo aver ricevuto una misteriosa scatola di legno che produce soldi semplicemente premendo un tasto, scoprono che in contemporanea nel mondo muore qualcuno che non conoscono.

Uscite al cinema 2010, anticipati e rimandati

nn6vth

Come ben sapete ogni qual volta si comunica una data di uscita di un film nelle sale, si rischia quasi sempre di dover rettificare di li a pochi giorni per il sopraggiungere di problemi vari, vedi Wolfman con ben tre rinvii, il film sarà nelle sale il prossimo 19 febbraio, o Percy Jackson previsto per il 12 febbraio e slittato al 12 marzo.

Di seguito vi proponiamo un calendario di date rettificate aggiornato al mese di febbraio con le nuove uscite, salvo variazioni in corsa, sino a novenbre 2010.