X-Men – Giorni di un futuro passato: un cast da urlo e Bryan Singer di nuovo in regia

Manca poco meno di un anno a “X-Men – Giorni di un futuro passato“, sequel che uscirà in Italia il 18 luglio 2014. Iniziano ad arrivare le prime ‘succose’ anticipazioni. In primo luogo, c’è da sapere che il nuovo film sugli X-Men vede il ritorno di Bryan Singer alla regia del franchise. L’ultimo episodio diretto dal regista risale al 2003: si trattava di “X-Men 2”.

X-men-Giorni-di-un-futuro-passato

Mark Wahlberg in The Disciple Program, Robin Williams, Mila Kunis e Peter Dinklage in The Angriest Man in Brooklyn e Julianne Hough in trattative per Safe Heaven

Casting news via Collider, Deadline, Variety e ScreenDaily per gli attori Mark Wahlberg (Contraband), Robin Williams (Daddy Sitter), Mila Kunis (Amici di letto), Peter Dinklage (Il trono di spade) e Julianne Hough (Footloose).

La Universal ha acquisito dopo una serrata battaglia all’ultima offerta la sceneggiatura The Disciple Program con l’intenzione di avere Mark Wahlberg come protagonista. Scritto dall’esordiente Tyler Marceca lo script è incentrato su un uomo che inizia ad indagare sull’omicidio della moglie e scopre una cospirazione che va molto più in profondità di quanto avesse mai immaginato.

Peter Dinklage e Catherine O’Hara in Rememory, Vinessa Shaw in Bitter Pill e Bridget Moynahan in Small Time

Casting news via Collider/Deadline/THR:

Peter Dinklage (Game of Thrones) e Catherine O’Hara (Mamma ho perso l’aereo) saranno protagonisti di Rememory scritto da Mike Vukadinovich e diretto da Mark Palansky. La O’Hara interpreterà la moglie di un professore defunto, un uomo brillante che muore poco prima di poter lasciare al mondo un’invenzione rivoluzionaria. Il dispositivo, che registra e riproduce ricordi, è anche la chiave per scoprire le ragioni della sua morte.

Justin Long, Evan Rachel Wood e Peter Dinklage nella commedia A Case of You

Collider via Variety ci aggiorna sulla comedy indipendente A Case of You, debutto alla regia per l’attore Justin Long che oltre a scrivere, dirigere e produrre il progetto sarà anche protagonista al fianco di Evan Rachel Wood e Peter Dinklage. La fonte riporta che la storia è incentrata su “un giovane scrittore che cerca di impressionare una ragazza che incontra online con un profilo abbellito, ma si ritrova in un casino vero e proprio quando lei si innamora di lui e lo vuole incontrare“.

Captain America 2: gli sceneggiatori vogliono MODOK

News via Movieweb riguardo al sequel Capitan America 2, lo sceneggiatore Christopher Markus, che sta lavorando al fianco di Stephen McFeely, ha rivelato che sta spingendo per avere MODOK come villain principale del film. Non solo, vorrebbe l’attore Peter Dinklage, visto di recente in Game of Thrones, nei panni di quest’uomo la cui testa è cresciuta in modo abnorme rispetto al suo corpo costringendolo a muoversi in un esoscheletro robotico capace di levitare.

Festa col morto, recensione in anteprima

Il patriarca di una famiglia afroamericana di New York viene a mancare e Aaron (Chris Rock), il figlio più grande, si assume il compito di preparare la cerimonia funebre in casa facendosi aiutare da sua moglie Michelle (Regina Hall). Il giorno dell’ultimo accorato saluto, sono presenti tutti i parenti, da Ryan (Martin Lawrence) il fratello scrittore giramondo che tutti amano, a Elaine (Zoe Saldana) accompagnata dal fidanzato Oscar (James Marsden), dallo zio Russell (Danny Glover) scortato dall’amico di famiglia Norman (Tracy Morgan) e dall’ex di Elaine Derek (Luke Wilson), a mamma Cynthia (Loretta Devine).

Il funerale va peggio del previsto perché ogni invitato si porta dietro i propri problemi personali che creano imprevisti di ogni genere senza contare che all’orizzonte compare Frank (Peter Dinklage) un nano che dice di essere un vecchio e grande amico del defunto.

Festa col morto è il remake in salsa americana di Death at a funeral, la commedia brillante inglese di Frank Oz, scritta nuovamente da Dean Craig, ma diretta questa volta da Neil LaBute.

The Bourne Legacy, Batman 3, Kane and Lynch, Knights of Badassdom e Monsterpocalypse: novità

Steve Zahn

Steve Zahn, Peter Dinklage e Ryan Kwanten saranno tre giocatori di giochi di ruolo che evocano un demone per errore in Knights of Badassdom, la horror comedy diretta da Joe Lynch.

F. Gary Gray dovrebbe dirigere Kane & Lynch, l’adattamento per grande schermo del videogioco della Eidos, che narra di un mercenario e di un killer che si alleano per recuperare un microchip rubato (ruoli affidati rispettivamente a Bruce Willis e Jamie Foxx).

Joseph Gordon-Levitt potrebbe interpretare l’Enigmista in Batman 3 diretto da Christopher Nolan. La notizia, data da Hollywood Life, non è stata confermata, ma è plausibile visti i rapporti che intercorrono tra il regista e l’attore e la volontà di Nolan di proporre come nuovo villain l’enigmista.

Underdog-Storia di un vero supereroe, recensione

underdog

Il beagle Shoeshine, dopo un periodo da dimenticare al servizio della polizia cinofila, il suo pessimo olfatto gli farà collezionare una bella serie di figuracce, finisce tra le grinfie del Dr. Sinister (Peter Dinklage) una sorta di scienziato pazzo con l’hobby della manipolazione genetica intento a sperimentare frullati genetici su povere cavie inermi.

Proprio quando sarà il turno dello sfortunato Beagle, quest’ultimo tenterà una repentina fuga che causerà la distruzione del laboratorio e il ferimento dello scienziato, nonchè un imprevisto effetto collaterale, Shoeshine verrà investito dal contenuto di alcune fiale, che assorbite dal cagnolino ne modificheranno il DNA donandogli tutta una serie di superpoteri, naturlamente in versione canina.

Shoeshine non ancora consapevole del suo cambiamento, in fuga da tre balordi a quattro zampe, finirà investito senza conseguenze dalla guardia di sicurezza Dan Unger (James Belushi) che deciderà di portarlo a casa con se, con l’intenzione di regalarlo all’irrequieto figlio adolescente Jack (Alex Neuberger).