People’s Choice Awards 2012, nomination cinema: Harry Potter e i doni della morte parte 2 domina

Sono state annunciate le nomination dei trentottesimi People’s Choice Awards, i premi assegnati dal pubblico ai migliori film, ai migliori attori, alle migliori cantanti, ai migliori performer, ai migliori programmi e alle migliori serie televisive, insomma … ai migliori. Nella sezione cinema fa incetta di candidature Harry Potter e i doni della morte Parte 2 (4/5 della categoria Movie Star Under 25 è sua!). Se volete conoscere i nominati nelle categorie Serie TV e Musica vi invitiamo a cliccare sul link o a visitare rispettivamente Serietivu e Musickr.

Teen Choice Awards 2011, vincitori: premiati Harry Potter, Twilight e Johnny Depp

Consegnati ieri i Teen Choice Awards 2011, anche quest’anno a farla da padroni le saghe di Harry Potter e Twilight, il primo si accaparra ben 7 premi, suddivisi tra i due capitoli finali e il secondo tre premi, tra cui quello di miglior attore in un fantasy assegnato a Taylor Lautner. Immancabile l’idolo delle adolescenti Robert Pattinson miglior attore per il dramma a tinte romance Come L’acqua per gli elefanti, Tra i premiati c’è anche Johnny Depp come miglior attore action in coppia con Angelina Jolie per The Tourist e miglior voce per Rango, mentre il premio outsider lo assegnamo noi al thriller Cigno nero-Black Swan che si accaparra due premi come miglior dramma e miglior attrice drammatica (Natalie Portman). Dopo il salto tutti i vincitori.

Come l’acqua per gli elefanti, colonna sonora

Oggi spazio colonne sonore dedicato all’adattamento per il grande schermo del romanzo di Sara Gruen Come l’acqua per gli elefanti, terza prova dietro la macchina da presa per il Francis Lawrence del cinefumetto Constantine, con protagonisti il Robert Pattinson di Twilight e gli attori premio Oscar Reese Witherspoon e Christoph Waltz.

Lo score è affidato al veterano James Newton Howard nel curriculum le musiche del King Kong di Peter Jackson, il cinefumetto Lanterna Verde e il  remake post-apocalittico Io sono leggenda diretto proprio da Lawrence.

Dopo il salto trovate la track list con le 19 tracce della colonna sonora ufficiale completa di link per l’ascolto e in coda al post le consuete clip musicali.

Box Office 6-8 maggio 2011: Fast & Furious 5 domina in Italia, Thor sbanca i botteghini americani

La situazione italiana. Fast and Furious 5 conquista il botteghino italiano con un risultato particolarmente entusiasmante, ben 3,32 milioni di euro e una media per sala di 6.243 euro. Se agli incassi del weekend si aggiungono quelli di mercoledì e giovedì il totale è già considerevole, 4,9 milioni di euro. Alle sue spalle troviamo il leader di settimana scorsa, Thor, secondo con 1 milione di euro (5,77 milioni totali) e due novità, separate da poche migliaia d’euro: Come l’acqua per gli elefanti, terzo con 379mila euro (ma solo 1.1197 € di media a sala) e Machete, quarto con 329mila euro (1.510 € di media a sala). Quinto, ma solo per pochi spiccioli, The Source Code, con 326mila euro (1,37 milioni totali). Le altre novità: Senza arte né parte è ottavo con 178mila euro, Tatanka è undicesimo con 88mila euro, Il primo incarico è sedicesimo con 21mila euro, Hai paura del buio è diciottesimo con 16mila euro. Altro: Rio raggiunge quota 6,1 milioni di euro, Habemus Papam tocca i 4,8 milioni totali e Faccio un Salto all’Avana i 2,6 milioni.

La situazione americana. Thor stravince la sfida al box office americano e, superando ogni pronostico, si porta a casa in una sola settimana 66 milioni di dollari grazie alla soddisfacente media per sala di 16.688 dollari. Il film all’estero ha incassato 176 milioni di dollari (totale 242 milioni in tutto il mondo). Perde tanto, ma continua ad avere ottimi risultati, Fast & Furious 5, che questo weekend è secondo grazie ai 32,5 milioni di dollari guadagnati (139,85 totali, che aggiunti a quelli del resto del mondo diventano 325). Alle loro spalle troviamo: Jumping the Broom, terzo con 13,7 milioni (6732 $ di media), Something Borrowed, quarto con 13,15 milioni (4.530 $ di media) e Rio, quinto con 8,2 milioni di dollari (114,9 totali che diventano worldwide 400). Altro: deludono le due principali release in limitata, Mr Beaver, che incassa 104mila dollari in 22 cinema e Passion Play, che ne incassa appena duemila in due cinema.

Andiamo a riassumere le prime cinque posizioni della classifica italiana e americana:

Al cinema dal 6 maggio 2011: Come l’acqua per gli elefanti, Fast & Furious 5, Hai paura del buio, Machete, La misura del confine, Il primo incarico, Senza arte né parte, Tatanka

Questo weekend i cinema italiani proporranno otto nuove pellicole. E’ inutile dire che il vincitore del box office di questa settimana, salvo incredibili sorprese, sarà Fast & Furious 5: il film, uscito da due giorni, ha già toccato quota 1,54 milioni di euro e sembra non volersi fermare.

Tra le altre sette novità spiccano Come l’acqua per gli elefanti, distribuito in 333 sale, e Machete, uscito in 221 sale anche se in ritardo di un anno rispetto all’America. Gli altri titoli sono gli italiani Hai paura del buio, La misura del confine, Senza arte né parte, Tatanka e Il primo incarico.

Di seguito troverete le sinossi ufficiali, i poster, la lista dei protagonisti e i link alle nostre recensioni dei film sopracitati.

Box Office 29 aprile – 1 maggio 2011: Fast & Furious 5 domina negli USA, Thor in Italia

La situazione italiana. Thor, nonostante sia uscito con due giorni d’anticipo rispetto agli altri film, stravince il weekend incassando 2,832 milioni di euro (3,692 milioni totali, 93 milioni in tutto il mondo e ancora deve uscire in patria), grazie ad un’ottima media per sala 4.876 €. Alle sue spalle regge, anche grazie alla complicità del sovrapprezzo 3D, Rio, secondo con 894mila euro (1.908€ di media e 5,691 milioni totali). L’altra novità importante della settimana, Source Code, è terzo con 767mila euro (2.484€ di media per sala), supera le commedie italiane Faccio un salto all’Avana, quarto con 638mila euro (2,31 milioni totali) e Habemus Papam, quinto con 623mila euro (4,377 milioni totali). Gli altri film: Notizie dagli scavi è quattordicesimo con 55mila euro (seconda media per sala), I baci mai dati è quindicesimo con 45mila euro, Angèle e Tony è sedicesimo con 39mila euro, Diciottanni – Il mondo ai miei piedi è ventiduesimo con 18mila euro, Malavoglia è ventitreesimo con 17mial euro, Il sesso aggiunto è ventisettesimo con 10mila euro, Bus Palladium è trentottesimo con 2mila euro.

La situazione americana. Negli States trionfo assoluto per Fast & Furious 5 che, grazie ad una media per sala altissima, 22.950$, tocca quota 83,63 milioni in un weekend (nettamente superiore al precedente capitolo, miglior esordio di sempre per un film uscito ad aprile, e per un film della Universal Pictures). All’estero il film incassa altri 45 milioni di dollari in 14 nazioni e porta il totale a 165 milioni, già superiore al costo di produzione (125 milioni). Il terzetto di testa di settimana scorsa, Rio, Madea’s Big Happy Family e Come l’acqua per gli elefanti, scala di un posto: il film d’animazione si piazza in seconda posizione con 14,4 milioni di dollari (103,62 milioni totali, che diventano 366 milioni in tutto il mondo), il film di Tyler Perry in terza posizione con 10,05 milioni di dollari (41,08 milioni totali) e il drammatico con Robert Pattinson in quarta posizione con 9,12 milioni di dollari (32,26 milioni totali). Le altre due novità settimanali Prom e Hoodwinked 2: Hood vs. Evil, si piazzano in quinta e sesta posizioni con medie per sala non esaltanti (1.832$ il primo, 1.653$ il secondo): il film della Disney, costato 8 milioni, dovrebbe coprire in poco tempo la spesa, mentre il film Kambar, costato una 40ina di milioni, rischia il flop. Male Dylan Dog – Il film, che è sedicesimo con 885mila dollari a causa dell’imbarazzante media per sala inferiore ai mille dollari.

Andiamo a riassumere le prime cinque posizioni della classifica italiana e americana:

Come l’acqua per gli elefanti, recensione in anteprima

Grazie al racconto dell’ormai anziano Jacob Jankowski (Robert Pattinson) scopriremo cosa accadde negli anni ’20 al famoso circo Benzini che durante la Grande depressione collezionò uno dei più grandi disastri circensi della storia.

Jacob all’epoca era un giovane e promettente studente di veterinaria che non riuscì a laurearsi a causa dell’improvvisa morte di entrambi i genitori, traumatizzato, senza un soldo in tasca e in cerca di un qualunque lavoro Jacob incrocerà il treno dei Benzini Brothers e una volta salito a bordo non ne scenderà più.

Infatti Jacob grazie alla sua preparazione in veterinaria verrà assunto dal padrone del circo August Rosebluth (Christoph Waltz) e farà la conoscenza della sua bella moglie, la cavallerizza ed acrobata Marlena (Reese Witherspoon) di cui il ragazzo si innamorerà perdutamente.

Box Office 22-24 aprile 2011: Rio ancora primo in Italia e negli USA

La situazione in Italia. Nonostante le nuove uscite è ancora Rio, leader sette giorni fa, a conquistare la testa del box office italiano con 1,3 milioni di euro (3,7 milioni totali totali). Alle sue spalle si piazzano: Habemus Papam, secondo con poco più di un milione di euro (3 milioni di euro totali), Faccio un salto all’Avana, terzo con 975mila euro (più di 3mila euro di media per sala), Limitless, quarto con 820mila euro (2,2 milioni di euro e miglior media settimanale) e Cappuccetto Rosso sangue, quinto con 684mila euro. Le altre novità: World invasion si porta a casa 354mila euro (media superiore ai duemila euro), L’altra verità 97mila euro (108 totali contando anche il mercoledì e giovedì), Justin Bieber: Never Say Never 85mila euro, El cantante 49mila euro e Winnie the Pooh – Nuove avventure nel bosco dei 100 acri 30mila euro.

La situazione americana. Rio è ancora primo: il film d’animazione incassa altri 26,8 milioni di dollari (81,3 milioni di dollari totali che diventano 286 milioni globali e maggiore incasso mondiale del 2011. A seguire troviamo: Tyler Perry Madea’s Big Happy Family, secondo con 25,8 milioni di dollari (miglior media della top ten con oltre 11mila dollari per sala), Come l’acqua per gli elefanti, terzo con 17,5 milioni di dollari (meglio del previsto grazie alla media di 6.212$ a sala), Hop, quarto con 12,5 milioni di dollari (100,5 milioni totali che diventano 147 in tutto il mondo), e Scream 4 quinto con 7,1 milioni di dollari (31,15 milioni totali). Altro: al sesto posto c’è il documentario Disney African Cats con 6,4 milioni (con media di oltre 5200 dollari per sala); POM Wonderful Presents: The Greatest Movie Ever Sold, uscito in 18 sale si ferma a 135mila dollari.

Andiamo a riassumere le prime cinque posizioni della classifica italiana e americana:

Come l’acqua per gli elefanti, Dolphin Tale: nuove immagini

Oggi per lo spazio dedicato alle consuete news formato immagini abbiamo selezionato due film drammatici tratti rispettivamente da un libro e da una storia vera, il primo ha come co-protagonista un’elefantessa di un circo, l’altro un delfino ospitato in un acquario della Florida.

Dopo il salto trovate nell’ordine:

Nove nuove immagini dal drama-romance Come l’acqua per gli elefanti tratto dall’omonimo romanzo di Sara Grue, diretto dal Francis Lawrence di Io sono leggenda e con protagonisti il divo di Twilight Robert Pattinson e gli attori premio Oscar Reese Witherspoon (Come lo sai) e Christoph Waltz (Bastardi senza gloria).

Sei immagini per Dolphin Tale ispirato alla vera storia del delfino Winter salvato da una trappola al largo delle coste della Florida, curato ed ospitato presso il Clearwater Marine Aquarium. Alla regia Charles Martin Smith (Trick or Treat) e nel cast Morgan Freeman ed Ashley Judd che tornano a lavorare insieme dopo il thriller del 2003 High Crimes-Crimini di Stato ed Harry Connick Jr. partner di Renée Zellweger nella comedy-romance New in Town-Una single in carriera.

Come l’acqua per gli elefanti, full trailer italiano

Il sei maggio uscirà nei nostri cinema Come l’acqua per gli elefanti, il drammatico diretto da Francis Lawrence, interpretato da Robert Pattinson, Reese Witherspoon e Christoph Waltz.

Il film, di cui potete vedere il nuovo trailer italiano, racconta la storia di Jacob Jankowski, uno studente di veterinaria, che abbandona gli studi dopo l’improvvisa morte dei suoi genitori in un incidente e si unisce alla compagnia del Benzini Brothers Most Spectacular Show on Earth, un circo stravagante incontrato per caso…

Come l’acqua per gli elefanti, poster e immagini con Robert Pattinson e Reese Witherspoon

Il 29 aprile 2011 approderà sugli schermi italiani Come l’acqua per gli elefanti, dramma-romance tratto dall’omonimo romanzo dell’autrice canadese Sara Gruen. che racconta le vicissitudini del giovane veterinario Jacob Jankowski che in fuga dal mondo finisce a curare gli animali di un piccolo circo, tra cui l’elefantessa ribelle Rosie, alle dipendenze dal carismatico ed arrogante domatore August Rosenbluth sposato con la bella e dolcissima acrobata Marlena.

Il divo Robert Pattinson sarà Jacob e i premi Oscar Reese Witherspoon e Christoph Waltz i coniugi circensi Rosenbluth, dietro la macchina da presa Francis Lawrence alla sua terza pellicola dopo il cinecomic-horror Constantine e il remake post-apocalittico Io sono leggenda.

Dopo il salto trovate due poster e un set di immagini tratte dalla pellicola. (foto Filmofilia)

Come l’acqua per gli elefanti, nuovo trailer

E’ stato rilasciato un nuovo trailer di Come l’acqua per gli elefanti, il drammatico d’amore di Francis Lawrence, tratto dal best seller di Sara Gruen Acqua agli elefanti, con Reese Witherspoon, Christoph Waltz, Robert Pattinson, Hal Holbrook, Mark Povinelli, Jim Norton, James Frain, Ken Foree e Paul Schneider.

Il film arriverà nelle nostre sale il 29 aprile, quattordici giorni dopo la release americana.

Come l’acqua per gli elefanti, trailer internazionale di Water for Elephant

E’ stato rilasciato il nuovo trailer di Come l’acqua per gli elefanti (Water for Elephant), il drammatico tratto dal best seller di Sara Gruen, diretto da Francis Lawrence, con Robert Pattinson, Reese Witherspoon e Christoph Waltz.

Il film, che uscirà in italia 22 aprile 2011, racconta la storia di Jacob Jankowski, un giovane ragazzo che durante la Grande Depressione entra a far parte del circo dei Fratelli Benzini. Lì si occupa degli animali e conosce Marlena, la stella del circo equestre sposata con August, l’addestratore di animali…