Oscar 2010, i momenti memorabili secondo EW.com

di Pietro Ferraro 1

Visto che vi abbiamo raccontato momento per momento, grazie alla cronaca in diretta di Diego Odello, tutta la cerimonia degli Oscar 2010 andata in onda stanotte, ora vi presentiamo un approfondimento e le reazioni dei media d’oltreoceano riguardo la parte dedicata all’intrattenimeto tra una premiazione e l’altra, che anche quest’anno non ha deluso milioni di spettatori sintonizzati sull’evento.

Il sito EW.com ha stilato una sorta di classifica con i momenti più divertenti, emozionanti e curiosi dello show.

Si inzia col botto e con Neil Patrick Harris, una vera star del piccolo schermo noto ai più per il ruolo nella sit-com How I Met Your Mother, che sembra abbia dato il meglio di sè con un prologo da Oscar in cui cantando supportato da un corpo di ballo ha mirabilmente introdotto i co-conduttori della serata, gli attori Steve Martin e Alec Baldwin, questi ultimi hanno dato il via ad un duetto con Meryl Streep seduta in platea, con la quale gli attori hanno appena girato la comedy romance E’ complicato, per poi regalare al pubblico un spassosa parodia del film-fenomeno Paranormal Activity.

Si prosegue con un commovente tributo al regista e scenggiatore John Hughes scomparso lo scorso agosto, noto al grande pubblico per aver creato la serie Mamma ho perso l’aereo e scritto alcuni classici anni ’80 come La donna esplosiva e Bella in rosa, a ricordarlo oltre ad un montaggio della sua corposa filmografia l’attore Matthew Broderick e Molly Ringwald.

Memorabili secondo EW.com anche le coreografie dance ed hip hop del regista e coreografo Adam Shankman che hanno introdotto le nomination, ma vero pezzo forte della serata l’attroe Ben Stiller in version Na’vi, gli alieni di Avatar, che dopo un breve ed esilarante monologo in lingua aliena (il video in coda al post) si è rivolto al regista James Cameron chiedendogli se voleva collegarsi alla sua treccia, aggiungendo di non aver indossato le orecchie dell’amico Spock, ricordiamo che Stiller premiava il miglior trucco, premio andato allo Star Trek di JJ Abrams, perche sarebbe sembrato troppo Nerd.

Altro momento clou ha visto la coppia di New Moon, Kristen Stewart e Taylor Lautner, presentare un tributo ai film più spaventosi della storia del cinema, no non i più brutti, parliamo degli horror, e via ad un montaggio con cult come Psycho, Shining, L’esorcista, Halloween, Rosemary’s baby e…Edward mani di forbice!!! …con tutte quelle lame l’avranno scambiato per Freddy Krueger.

Altro momento ad alto tasso di lacrimazione l’annuncio della vittoria di Sandra Bullock nella categoria miglior attrice protagonista per The Blind Side, ricevendo la sua prima statuetta non ha fatto che lodare le altre attrici candidate, sperticandosi in complimenti, dedicando la sua vittoria a tutte le mamme che allevano i loro bambini senza riserve, amandoli incondizionatamente.

Naturalmente cuore a mille e salivazione azzerata anche per la Bigelow che condivide l’immensa e ben visibile gioia con un altro vincitore del suo team, lo sceneggiatore Mark Boal, insieme dedicano il film e il premio a tutti i soldati, uomini e donne, che ogni giorno rischiano la loro vita.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>