Matti per il calcio, la nuova serie Rai con Sergio Castellitto

di Kino Commenta

Matti per il calcio con Sergio Castellitto

Matti per il calcio, è il nuovo film italiano, prodotto da Rai fiction e Mad Entertainment, che andrà in onda nel prossimo giugno 2021. Ispirata ad una storia vera, la storia si ispira ad un documentario che nel 2016 conquistò il David di Donatello. La regia è stata affidata a Volfango De Biasi, e il cast è composto da attori italiani di rilievo, tra cui Sergio Castellitto, Massimo Ghini e Max Tortora.

 

Matti per il calcio, è un film  di spessore, che racconta della storia di un gruppo di pazienti psichiatrici, che trovano nel gioco del calcio una terapia. E’ un tema sensibile, profondo, capace di toccare le corde dell’animo più profonde. I pazienti psichiatrici, appartengono da sempre ad una categoria fragile: la storia ha come scopo quello di mostrare -ancora una volta- l’altra faccia della medaglia, quella dell’integrazione, della socialità, del superamento delle barriere. I malati non sono “diversi”, e non vanno considerati come tali: in alcuni casi, anche se non sempre, la socialità, lo spirito di gruppo, lo stare insieme, l’avere uno scopo, può risultare più funzionale di moltissime altre terapie farmacologiche.

 

Matti per il calcio, è un film sensibile, che porta alla riflessione e all’apertura: il gioco è la medicina, l’essere una squadra è la medicina, lo stare insieme e sentirsi come gli altri è la terapia. In questa fiction Sergio Castellitto interpreta il ruolo dello psichiatra e del capo-squadra: il suo personaggio crede fermamente che esistano delle terapie alternative a quelle mediche e appoggia la squadra in questa iniziativa, supportandoli costantemente. Max Tortora, è l’allenatore della squadra, personaggio altrettanto positivo, che affianca quello di Castellitto. Massimo Ghini, interpreta invece lo psichiatra antagonista, che legato agli approcci classici della medicina, propugna un costante scetticismo nei confronti di questo approccio nuovo.

 

Il film è stato girato a Roma: le riprese sono iniziate a dicembre e sono terminate a gennaio 2021, per un totale di sei settimane. La fiction andrà in onda a giugno. E’ molto attesa dai fan, che attendono l’ennesimo capolavoro Rai, ed effettivamente, la tematica e il cast, sono già da soli promettenti per un certo capolavoro che lascerà un segno importante. Un film tv che aprirà una finestra di riflessione, che darà la possibilità ancora una vota di toccare tematiche importanti e delicate: dunque ancora una volta la tv potrà essere attraverso i suoi prodotti istruttiva e maestra verso un pubblico sempre più variegato ed intelligente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>