Così Misérables da aspirare a 8 Oscar

Sono tornati al cinema, diretti dal Premio Oscar Tom Hooper (Il discorso del Re) per far piangere e gioire il pubblico. Questo è l’obiettivo dei (Les) Misérables. Il valore dei sentimenti, la potenza degli ideali, la capacità di redimersi, sono il fulcro di un film che deve e dovrà parte della sua fortuna all’omonimo romanzo di Victor Hugo dal quale è tratto.

Hugh Jackman, che grazie a Les Misérables  ha vinto il golden globe come miglior attore in un film brillante, parla di questa pellicola affermando che è stato in grado di toccare la sua anima.

Racconta che, trattandosi di un vero e proprio musical, gli attori cantano in diretta, senza doppiaggio. Non ci credete? Guardate qui!

Il mondo rileggerà nella propria lingua le parole sullo schermo grazie ai sottotitoli.

La forza di Les Misérables allora è proprio questa: non mettere alcun filtro alla vita.

Il suo percorso è stato bagnato a dovere già dall’esordio. La platea che ha assistito alla Premiere era in lacrime. Come non innamorarsi di un simil capolavoro?

Come non aspettarsi che riceva una pioggia di candidature per gli Oscar 2013?

NOMINATION

Per il momento Les Miseràbles, in uscita al cinema il prossimo 31 gennaio, è in lizza per otto statuette:

Miglior film

Miglior attore a Hugh Jackman

Miglior attrice non protagonista a Anne Hathaway

Miglior canzone Suddenly

Miglior scenografia

Migliori costumi

Miglior trucco

Miglior missaggio sonoro

PREMI

Il film di Hooper, tuttavia, ha già portato a casa ben 3 golden glob2 2013.

Miglior attrice non protagonista a Anne Hathaway

Miglior film brillante

Miglior attore in un film brillante a Hugh Jackman

 

Lascia un commento