La ragazza del mio migliore amico: recensione

di Redazione 8

Dustin (Jason Biggs) non è un gran seduttore, impacciato e insicuro conosce Alexis (Kate Hudson) bella, bionda e volitiva ragazza che sembra davvero essere la perfetta anima gemella con cui condividere l’intera esistenza, almeno così la pensa Dustin che terrorizzato alla sola idea di perderla le regala settimane di serrato corteggiamento.

Alexis all’inizio sembra apprezzare le carinerie e le attenzioni di Dustin, ma dopo cinque settimane di snervante placcaggio sentimentale, ecco che inevitabilmente scatta l’effetto fuga, Dustin comincia a parlare di convivenza, matrimonio, amore per la vita  e non molla la presa  nemmeno per un instante, cosi Alexis lo molla.

Il nostro povero Dustin è disperato non sa come recuperare il suo amore, la desidera a tal punto da permettere che il suo amico Tank (Dane Cook) utilizzi tutte le sue tecniche molto speciali per riavvicinarla a lui,  si perchè il luciferino Tank ha un hobby che gli frutta qualche soldino extra, lui lavora per recuperare le ex di sfigati piantati in asso, punta la preda, la rimorchia, la seduce e poi si trasforma in un rozzo, volgare e terrficante principe azzurro da incubo post-sbornia.

Dopo un appuntamento con Tank le giovani fanciulle rivalutano i loro ex e si ributtano tra le loro braccia, risultato garantito, ma stavolta qualcosa va storto, perchè Alexis è veramente notevole e Tank, migliore amico a prescindere, non può certo fare a meno di notarlo…

Il regista Howard Deutsch (Le riserve, FBI protezione testimoni 2) gioca con il politicamente scorretto prende il film con Will Smith Hitch e lo miscela con il caustico e irriverente Tutti pazzi per Mary tirando un fuori una commedia sboccata, emotivamente facinorosa, ma senza alcun dubbio molto divertente.

Niente di particolarmente nuovo o originale intendiamoci, ma solo un cast azzeccato, una sceneggiatura frizzante e alcune gag decisamente pacchiane e per questo inevitabilmente esilaranti. Il regista e gli sceneggiatori sfoggiano una cattiveria degna dei fratelli Farrelly, non così provocatoria, ma ugualmente efficace, quindi se amate il genere e volete una pellicola che flagella il genere romance e tutti i clichè del caso, La ragazza del mio migliore amico è il film che fa per voi.

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>