Frasi da cinema: La ragazza del mio migliore amico

di Pietro Ferraro 1

Il giovane e inesperto Dustin (Jason Biggs) ha appena fatto fuggire a gambe levate la donna perfetta, è triste, depresso e molto, molto disperato, perchè pensa che sia il caso di assumere il suo cuginetto acquisito, nonchè migliore amico, Tank il terribile (Dane Cook) per far ritornare la bella Alexis (Kate Hudson) di corsa tra le sue braccia.

Dustin: Che devo fare?

Tank: che devi fare, d’accordo vediamo le opzioni, puoi pedinarla, certo, ma non staresti mai con lei, l’ameresti a distanza, non avresti mai una famiglia, ma potresti amare i suoi figli a distanza.

Dustin: oppure potrei semplicemente assumere te.

Tank: no!

Dustin: perchè no?

Tank: io non lavoro per i familiari

Dustin: beh, tecnicamente non siamo parenti, giusto?

Tank: va a dormire Dustin, tu, tu fai sul serio? D’accordo, farò sul serio anch’io, se faccio questa cosa, farò in modo che sia l’operazione migliore della mia carriera, il mio capolavoro supremo, Dustin lei andrà fuori di testa come un vampiro portato al sole, sarà un giro sull’ottovolante, un epico incasinamento mentale in puro stile Tank, il suo cervello dondolerà avanti e indietro nella doccia per tre settimane, sto parlando del demoniaco fottuto Tank, io volerò in alto nel cielo e lei piangerà lacrime che scriveranno CHIAMA DUSTIN sul pavimento, vuoi che lo faccia? dimmelo e lo farò!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>