La Pantera Rosa, recensione

di Redazione 6

La principessa Dala (Claudia Cardinael)  riceve dal padre lo Scià di Lugash uno dei gioielli piu grandi e preziosi del mondo, La Pantera Rosa, chiamata così a causa di una particolarissima imperfezione che ricorda una piccola pantera color rosa che si può intravedere scrutando all’interno del gioiello.

Anni dopo la principessa in esilio dal suo paese in tumulto, è in vacanza nella splendida Cortina d’Ampezzo, qui Sir Charles Litton (David Niven) facoltoso gentleman nonchè ladro internazionale di gioielli è sulle tracce della Pantera rosa, come tra l’altro suo nipote George (Robert Wagner) anche lui con un ingegnoso piano per rubare senza conseguenze il famigerato prezioso.

Sulle tracce di Sir Lytton il goffo e pasticcione Ispettore Closeau (Peter Sellers), che arriva nell’esclusiva meta turistica per catturare il famigerato ladro internazionale creando notevole scompiglio, inconsapevole che la sua bella moglie Simone (Capucine) oltre ad essere l’amante di Lytton ne è anche complice.

Blake Edwards dirige e consegna alla storia del cinema un classico della comedy, nonchè capostipite di una lunga e fortunata serie di sequel, se ne contano ben otto esclusi il recente remake con Steve Martin e il relativo sequel.

Il geniale Peter Sellers sfoggia tutto il repertorio e la verve di cui dispone e si trasforma in un perfetto e inimitabile Closeau, simpatico Steve Martin ma siamo ad anni luce dal leggendario collega, il resto sono gag al fulmicotone, una splendida location e un cast che ha dello straordinario, dal fascinoso David Niven alla splendida Claudia Cardinale.

Naturalmente da non dimenticare la strepitosa sequenza dei titoli di testa che oltre a presentarci il personaggio originale della serie animata, sfoggia l’indimenticabile tema composto da Henry Mancini.

Per quanto riguarda i sequel, cinque di questi furono diretti da Edwards e intrepretati da Sellers, tranne L’infallibile Ispettore Closeau del 1968 che non vide coinvolti nel progetto nessuno dei due. L’ultimo film della serie risale al 1993, Edwards dirige un simpatico e spassoso Roberto Benigni ne Il figlio della Pantera Rosa.

TRAILER FILM

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>