L’ Homme qui voulait vivre sa vie-The big picture, recensione in anteprima

di Redazione 3

L’avvocato Paul Exben (Romain Duris) è un uomo di successo, realizzato nel lavoro e nella vita privata grazie ad una bella moglie e a due splendidi bambini, ma lentamente piccole e in principio impercettibili crepe cominceranno a minare il suo quotidiano destabilizzando quella che sembrava a prima vista una vita felice.

Paul scoprirà che la moglie lo tradisce con un fotoreporter e che vuole divorziare, due bocconi amari davvero difficili da digerire in un sol colpo, così l’uomo deciderà di incontrare l’amante della moglie nel suo studio senza sapere bene cosa dirgli o come comportarsi, l’arriganza dell’uomo causerà un alterco che sfocerà in tragedia.

La vita di Paul Exben si infrangerà in mille pezzi, la fuga e l’oblio sarà l’unica via d’uscita da un incubo che sembra ormai senza fine, così inscenata la propria morte Paul assumerà l’identità dell’amante della moglie abbandonando tutto e tutti.

Il regista francese Eric Lartigau adatta il romanzo di Douglas Kennedy The big picture confezionando un solido dramma  a tinte noir dotato di indubbia eleganza, ben girato e soprattutto ben recitato, un plauso particolare va senza dubbio all’indiscusso protagonista dell’intera operazione Romain Duris. che opera su stesso una vera e propria metamorfosi che rappresenta il punto di forza dell’intera pellicola.

L’ Homme qui voulait vivre sa vie (The Big Picture) è un film che potrebbe a prima vista sembrare poco coinvolgente, in realtà sono parecchie le sfumature su cui regista e protagonista lavorano, certo non senza cadere in qualche ridondante empasse, ma regalando anche qualche emozione che non punta alla spettacolarizzazione fine a se stessa, una narrazione distaccata e quasi rarefatta che potrebbe non arrivare a tutti o meglio ancora non piacere a tutti, un prezzo da pagare per un film non pienamente riuscito, ma senza dubbio non parco di emozioni.

Note di produzione: il film è stato presentato fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma nella Selezione ufficiale, nel cast compare anche Catherine Deneuve.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>