In Darkness, da domani al cinema: foto e storia

di Cinemaniaco Commenta

Siamo in Polonia a Lvov, nel 1943. Siamo nel pieno dell’occupazione nazista. Siamo in quel momento storico in cui cane mangia cane, in cui altresì il debole opprime il più debole, il povero diventa ladro e ruba al meno povero. Fiducia nel prossimo? Zero.

Ecco le coordinate per addentrarci nell’oscurità di “In Darkness”.

Nel film, Leopold Socha, operaio nelle fognature e ladruncolo, si ingegna per sbarcare il lunario e dare da mangiare a moglie e figlia. Leopold ha un amico, Bortnik, che di mestiere fa l’alto ufficiale ucraino. Bortnik avanza la promessa di una vita migliore. In cambio, però, Socha deve trovare gli ebrei nascosti nelle fogne. Leopold usa il sistema fognario per nascondere la refurtiva, quindi chi le conosce meglio di lui?

Leopold si imbatterà ben presto in un gruppo di ebrei che vogliono nascondersi nelle fognature per tentare di fuggire all’imminente rastrellamento del ghetto. I fuggiaschi gli offrono denaro in cambio di protezione. Leopold sa bene che aiutare un ebreo potrebbe voler dire fucilazione immediata per lui e la sua famiglia, però considera la proposta come un modo per ottenere soldi facili, così stringe un patto con loro.

Da qui in poi, si entra nell’oscurità più fitta.

In Darkness è un film di Agnieszka Holland, che vanta un ottimo cast: Robert Więckiewicz, Benno Fürmann, Agnieszka Grochowska, Maria Schrader, Herbert Knaup. Scritto da David F. Shamoon, il film uscirà nelle sale domani 24 gennaio 2013.

Da non perdere viste le premesse (e le foto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>