Film Storici 2009: dal Conquistador al 1776

di Enrico.Nanni Commenta

C’è poco da fare, il film storico asolve oggi ad una funzione che teoricamente tenderebbe a spingersi oltre quella del puro intrattenimento: la diffusione di certi aspetti della storia dell’uomo è sato infatti appannaggio della sola letteratura, e laddove si tende a leggere sempre meno, è assolutamente necessario estendere il set di mezzi di diffusione delegati a svolgere tale compito.

A chi tocca dunque nel 2009? E’ presto detto: iniziamo da Conquistador. Diretto da Andrucha Waddington, e prodotto da una serie di nomi altisonanti, quali sono quelli di Gianni Nunnari, Oliver Stone, David Fincher, e Robert Rodriguez, il film si ripromette di raccontarci la storia di Hernan Cortes, interpretato da Antonio Banderas, a partire dalla partenza da Cuba finalizzata ad espandere la potenza spagnola, fino alla tragica distruzione dell’impero Azteco.

Interessante, no? Quanto avevate a storia alle superiori ? Tanto per smorzare la prima affermazione di questo articolo, è ovvio che qui si tratterà di una bella avventura, epica e romanzata, siamo pure sempre al cinema!


1776 invece, il cui contesto temporale risulta facilmente localizzabile, ci riporta dritti dritti dal Genrale George Washington, e da come ha condotto la Guerra di Indipendenza contro l’esercito britannico nel 1776. Anche queste è una parte di storia che conosco più per sentito dire, quindi potrò imparare qualcosa di nuovo, e magari ricevere la spinta per andarmi a leggere il libro di David McCullough da cui il film è tratto.

Lasciamo quindi spazio a Tom Cruise, Bill Nighy, Tom Wilkinson, Carice van Houten, Eddie Izzard, tutti diretti da Brian Singer in questo nuovo Valkyrie, film che ci racconta e approfondisce alcuni episodi della Seconda Guerra Mondiale e della vita di Hitler. Ferito in combattimento, il colonnello Claus von Stauffenberg ritorna dall’Africa per entrare a far parte della Resistenza Tedesca, e contribuisce alla creazione della Operation Valkyrie, il piano che precede l’isittuzione di un governo-ombra in seguito alla morte di Hitler.

Ispirato agli eventi narrati nel celebre libro di Paul Brickhill, The Dam Busters, The Dambusters segna il debutto alla regia del collaboratore di vecchia data di Peter Jackson, Christian Rivers. La pellicola narra la preparazione e la messa in atto di una della operazioni di guerra più pericolose che si sono svolte nella Seconda Guerra Mondiale, alla quale vengono chiamati a partecipare alcuni tra i piloti più esperti del mondo.

Tornando indietro nel tempo, ci imbattiamo subito in Agora. Il titolo suggerirebbe ambientazioni greche classiche, e invece dobbiamo correggere il tiro: la storia si svolge nell’Egitto Romano. La storia racconta di uno schiavo che ripone le sue speranze nel Cristianesimo, nella prospettiva auspicata di una ritrovata libertà. Nel frattempo non mancherà di sviluppare un intenso amore per la filosofa atea Hypatia di Alexandria. Insomma ci vedremo qualche bella scena d’amore in costumi, e trovo inoltre che il periodo a cui fa riferimento il film sia denso di eventi storici di grande importanza, non ultima la crescente potenza del cristianesimo. Il film è diretto da Alejandro Amenábar ed è attualmente in fase di post-produzione.

Curiosamente, ci troviamo poi di fronte a un altro titolo che senza tanti fronzoli cita l’anno in cui si svolgono i fatti narrati: si tratta di 1949. Diretto da John Woo, sceneggiato da Wang Hui-ling e interpretato da Song Hye Gyo e Chang Chen. Si tratta di un dramma storico historical drama sulla Guerra Civile Cinese in cui Mao Tze Tung è salito al potere mentre Chiang Kai-shek e il precedente governo in “terraferma” si sono spostati per fondare Taiwan. Ecco un altro esempio di storia a me abbastanza ignota assolutamente da conoscere meglio.

E rimanendo in atmosfera orientale, incontriamo The Battle of Red Cliff, sempre un film storico di John Woo. Conosicuto anche come Chi Bi, Chek Bik, The Battle of Red Cliff racconta appunto la storia della battaglia, in cui una forza di appena cinquantamila uomini ha sbaragliato un esercito composto quasi da un milione di soldati. Avete presente 300? Il film è una versione drammatizzata che non promette di essere super-fedele da un punto di vista storico. L’uscita era prevista per il 2008 ma in molti paesi questa è slitatta al 2009.

Impossibile non ri-citare Lincoln, di cui abbiamo già parlato nella sezione legata ai film biografici. Impossibile perchè nella pellicola di Steven Spielberg, basata sulla biografia della storica Doris Kearns Goodwin, Team Of Rivals: The Political Genius of Abraham Lincoln, viene curato in modo particolare il contesto storico, lasciando spaziare gli eventi in un intorno dai larghi margini, centrati sulla figura dello statista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>