Film in concorso a Venezia 70: Police Officer’s Wife

di Cinemaniaco Commenta

Police Officer’s Wife è un film drammatico del regista tedesco Philp Groning. La sceneggiatura ha come protagonisti un uomo, una donna e una bambina di quattro anni: in una piccola città, la vita di questa giovane famiglia scorre apparentemente perfetta.

Il padre lavora al dipartimento locale di polizia, ma gli impegni lo portano ad alienarsi anche dalla figlia, la cui crescita, cura ed educazione, diventa esclusivo compito della madre. Tra marito e moglie, quindi, presto qualcosa si incrina. Dopo esser divenuta vittima della violenza del marito, la donna è pronta a far tutto il possibile per salvare la sua bambina e farla crescere in un ambiente sano e sereno, nonostante il buio  alberghi nel cuore dei due coniugi.

Appassionato cinefilo, Philip Groning si iscrive prima alle facoltà di Medicina e Psicologia e solo in seguito entra alla Munich Film, da dove lo sguardo sul cinema sembra essere più immediato e diretto.

Inizia a lavorare come assistente alla regia e viene scritturato come attore da Peter Keglevic e Nicolas Humbert. Nel 1986 Gröning fonda una società di produzione (la Philip Gröning Filmproduktion) dedicandosi sempre più assiduamente alla regia e producendo, fra gli altri Sommer (1986), Die Terroristen! (1993), L’amour, l’argent, l’amour (2001) ed Il grande silenzio (2005), documento sulla vita dei monaci certosini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>