Festival di Bari 2011, 5 premi a Mine Vaganti di Ozpetek

di Pietro Ferraro 1

Oggi vi riportiamo la notizia di un vero trionfo per il film Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek all’edizione 2011 del Festival Internazionale del cinema di Bari.

L’intensa pellicola del regista turco in perfetto equilibrio  tra dramma e comedy dopo 5 Nastri d’argento, 13 nomination e due statuette ai David di Donatello e il premio speciale della giuria assegnatogli al Tribeca Film Festival di De Niro, aggiunge al carnet altri  cinque prestigiosi riconoscimenti.

La giuria internazionale della rassegna pugliese presieduta quest’anno da Jean Roy e composta da Greta Scacchi, Peter Schneider, Jean Sorel ed Emanuel Ungaro ha premiato Mine vaganti, che ricordiamo prodotto da Domenico Procacci per Fandango in collaborazione con Rai Cinema, con il Premio Mario Monicelli ad Ozptek per la migliore regia, con il Premio Suso Cecchi D’Amico agli sceneggiatori Ferzan Ozpetek e Ivan Cotroneo per la migliore sceneggiatura, con il Premio Tonino Guerra ancora ad Ozpetek e Cotroneo per il miglior soggetto, con il Premio Anna Magnani a Nicole Grimaudo come migliore attrice protagonista e infine con il Premio Alida Valli ad Ilaria Occhini come migliore attrice non protagonista.

A commentare la grande soddisfazione per i numerosi riconoscimenti il produttore Domenico Procacci:

Mi pare la conclusione migliore di un Festival che ci ha dedicato tanta attenzione. Ozpetek qui è amatissimo ed è ormai stato adottato da questa regione. (fonte Adnkronos)

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>