Festival del film di Berlino 2014: Schamus presidente di giuria e Waltz ‘membro onorario’

di Cinemaniaco Commenta

Si avvicina sempre di più il celebre Festival di Berlino. Quest’anno, a dirigere la giuria, ci sarà James Shamus. Schamus, noto produttore tedesco, ha all’attivo film del calibro de “I segreti di Brokeback Mountain“, uscito nel 2005 e ormai famosissimo in tutto il mondo.

Toccherà dunque a questo pluripremiato produttore ‘premiare’ ed erigersi a capo della giuria della prossima edizione della prestigiosa kermesse del cinema.

In Germania, gli addetti ai lavori non aspettano altro che l’inizio della stessa. Bisognerà attendere ancora molto poco. Il Festival di Berlino avrà inizio il 6 febbraio 2014 e si protrarrà fino al 16 dello stesso mese.

Ad annunciare la presidenza di James Schamus sono stato gli stessi organizzatori della prestigiosa manifestazione cinematografica.

Schamus sarà a capo di una giuria di otto membri che dovrà decidere il film vincitore dell’Orso d’Oro. Un premio, a dir poco, ambitissimo.

Non a caso, James Schamus sarà in buona compagnia. Con lui, come membro (d’onore, oseremmo dire) della giuria ci sarà Cristoph Waltz.

Waltz, uno dei protagonisti di “Django Unchained” (nonché di “Unglorious Bastards“) di Quentin Tarantino, ha vinto il Premio Oscar come Miglior Attore Non protagonista nel 2013.

Schamus e Waltz saranno coadiuvati dall’attrice e regista americana Greta Gerwing e da Michel Gondry, regista francese di “Se mi lasci ti cancello“. Inoltre al banco di giuria si accomoderanno anche la produttrice di ‘James Bond’ Barbara Broccoli e il regista iraniano Mitra Farahani, l’attore di Hong Kong Tony Leung e l’attrice danese Trine Dyrholm.

Un ottimo team, per un premio prestigiosissimo che celebra una kermesse che tiene incollati gli appassionati di tutto il mondo alle sue vicissitudini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>