Effetti Collaterali, recensione in anteprima

di Felice Catozzi Commenta

Effetti Collaterali è un thriller provocatorio che racconta la storia di una rampante coppia newyorkese, Emily e Martin (Rooney Mara e Channing Tatum), la cui vita viene sconvolta quando lo psichiatra di lei (Jude Law) le prescrive un nuovo psicofarmaco per curare una forma di depressione. Ma il medicinale avrà presto sulla donna pericolosi effetti collaterali...

Effetti Collaterali

Effetti Collaterali tratta della storia di Emily (candidata all’Oscar Rooney Mara) e Martin Taylor (Channing Tatum) sono una giovane coppia da poco sposata a cui non manca loro niente: bellezza, ricchezza, una villa e una barca a vela, oltre a ogni lusso possibile e immaginabile, finché Martin non viene arrestato per insider trading; così, Emily decide di restare affianco al marito e aspetta che sconti la pena di quattro anni di pena, ma il rilascio del marito si rivela tanto devastante quanto la sua incarcerazione.

Chi è causa del suo male pianga se stesso

Emily sprofonda nella più cupa depressione e tenta il suicidio ma fallisce nell’impresa, così lo psichiatra Jonathan Banks (il candidato all’Oscar Jude Law) è chiamato ad occuparsi del caso, evitandole il ricovero ospedaliero a patto di seguire una terapia con antidepressivi.

Non migliorando, il dottor Banks incontra la precedente psichiatra della giovane, la dottoressa Victoria Siebert (il premio Oscar Catherine Zeta-Jones), che gli suggerisce di prescriverle un nuovo psicofarmaco che inizialmente sembra funzionare, ma gli effetti collaterali dello stesso hanno presto conseguenze agghiaccianti e ha inizio un inferno per il dottor Banks: vittima o carnefice?

Il giudizio del CineManiaco

Non potendo svelare troppo della trama, cerchiamo di analizzare cosa succede nella testa di una persona quando la salute lascia il posto alla follia: il regista Steven Soderberg cerca di carpire in maniera piuttosto algida e asettica l’evoluzione degli effetti negativi della società moderna, sopraffatta dalla chimica ma costantemente chiamata a ottemperare l’eterna legge della giungla; come dire, oggi come nel medioevo Mors Tua Vita Mea.

La responsabilità di una persona instabile, temporaneamente non in grado di intendere e di volere, potrebbe essere imputabile al suo medico? In via teorica si, certo, ma se non fosse realmente instabile come si è creduto? In questa vicenda c’è di sicuro solo che niente è come sembra, con l’arte illusoria del Maestro Soderbergh – insieme a una sceneggiatura che non fa una piega se non nel finale, garantisce l’ottimo livello di uno spettacolo d’intrattenimento intelligente e di riflessione, una volta in più.

Peccato solo per lo snodo finale, basti dire soltanto che stando a Effetti Collaterali le relazioni pericolose portano a conseguenze devastanti.

Voto 6.5

Scheda Film

USCITA CINEMA: o1/05/2013
GENERE: Thriller
REGIA: Steven Soderbergh
SCENEGGIATURA: Scott Z. Burns
CAST: Jude Law, Channing Tatum, Catherine Zeta-Jones, Rooney Mara

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>