Catching Fire, Gary Ross in trattative per il sequel di Hunger Games

di Pietro Ferraro Commenta

Dopo gli incassi record dell’adattamento Hunger Games (la nostra recensione in anteprima) diretto dal regista Gary Ross, Collider via THR ci informa che sono ancora in corso le trattative tra la Lionsgate e Ross per la regia di Catching Fire, secondo capitolo dell’annunciata trilogia basata sui romanzi per ragazzi della scrittrice Suzanne Collins.

I protagonisti sopravvissuti al primo film: Jennifer LawrenceJosh Hutcherson e Liam Hemsworth hanno già firmato per Catching Fire, ma Ross non ha ancora siglato un accordo. Per il primo film è stato pagato 3 milioni di dollari per collaborare alla sceneggiatura, dirigere il film, più un 5% sugli incassi e visto il botteghino da record registrato dal primo film, il regista per questo sequel starà senza dubbio giocando al rilancio.

La fonte riporta che anche le trattative per il primo film sono state dure, perché Ross aveva già all’attivo un successo nominato agli Oscar, il film Seabiscuit, ma la Lionsgate non aveva mai pagato un cachet così oneroso ad un regista (Hunger Games è stato il progetto più dispendioso nella storia dello studio).

A questo ritardo di natura economica, con una data di uscita fissata 22 novembre 2013, si aggiungono la richiesta di Ross di rivedere la sceneggiatura di Catching Fire scritta da Simon Beaufoy e la possibilità che la Fox costringa Jennifer Lawrence a girare prima il sequel di X-Men: L’inizio esercitando un’opzione che ha sull’attrice, anche se la fonte fa notare che il sequel di Matthew Vaughn non ha ancora una data di uscita ufficiale.

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>