Box Office USA 16-18 marzo 2012: 21 Jump Street in testa, male John Carter

di Diego Odello Commenta

Dopo due settimane di dominio Lorax, cambia la vetta del botteghino americano: 21 Jump Street esordisce in testa alla classifica incassando 35 milioni di dollari (miglior risultato di sempre per Jonah Hill e per una commedia ambientata al liceo; secondo miglior risultato di sempre per una comedy R-rated che ha esordito fuori dal periodo estivo; terzo miglior adattamento cinematografica di serie tv anni ottanta, degli ultimi dieci anni). Il film d’animazione resiste in seconda posizione con 22,8 milioni di dollari (158,4 milioni di dollari totali) e batte nuovamente John Carter, terzo con 13,5 milioni di dollari (soli 53,2 milioni di dollari totali racimolati in patria, 180 in tutto il mondo, contro i 250 spesi).

Esordisce in nona posizione, nonostante le 382 copie distribuite, Casa De Mi Padre: la commedia d’azione in spagnolo low budget con Will Ferrell incassa ben 2,2 milioni di dollari grazie alla terza miglior media per sala della top ten (5.759 $). Tra le altre limitate si segnalano gli 840mila dollari di Jeff, Who Lives at Home (ottenuti con 254 copie) e i soli 260mila di Seeking Justice (ottenuti con 231 copie).

TOP TEN
1 21 Jump Street 35.000.000 $
2 The Lorax 22.800.000 $
3 John Carter 13.515.000 $
4 Project X 4.005.000 $
5 A Thousand Words 3.750.000 $
6 Act of Valor 3.678.000 $
7 Safe House 2.800.000 $
8 Viaggio nell’isola misteriosa 2.460.000 $
9 Casa De Mi Padre 2.200.000 $
10 Una spia non basta 2.125.000 $

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>