Andrej Končalovskij al Museo Nazionale del Cinema e alla Cineteca di Bologna

di Redazione Commenta

Andrej Končalovskij sarà ospite del Museo Nazionale del Cinema di Torino e della Cineteca di Bologna: il regista russo sarà a Torino mercoledì 21 ottobre, alle ore 20.30 al Cinema Massimo, per la proiezione del suo ultimo film, “Le notti bianche del postino”, e a Bologna giovedì 22 ottobre al Cinema Lumière per una lezione pubblica che terrà alle ore 18, prima di presentare, alle ore 20.15, anche a Bologna “Le notti bianche del postino”, tassello che compone l’ampia retrospettiva bolognese dei film di Končalovskij, in programma fino al 31 ottobre.

Di tutti i registi russi del rinnovamento anni Sessanta, il più nettamente (e inquietamente) diviso tra due mondi: Andrej Michalkov-Končalovskij (suo fratello è Nikita) muove i primi passi nel cinema al fianco di Tarkovskij, dirige, con Asia Kljacina che amò senza sposarsi, un capolavoro che la censura sovietica blocca per vent’anni, interroga e ripercorre la storia del suo paese con l’ambizioso Siberiade, se ne va e affronta la sfida del cinema hollywoodiano, vagando per periferie e zone remote del paesaggio americano, portando con sé quell’originalità di sguardo che gli permette di “filmare le praterie come fossero la steppa”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>