Alien è il mostro più spaventoso di sempre secondo un sondaggio inglese

di Pietro Ferraro Commenta

In Inghilterra a 4.000 appassionati di cinema è stato chiesto quale secondo loro fosse ad oggi il mostro più spaventoso di sempre della storia del cinema, a prescindere dalla  qualità delle pellicole in cui le mostruosità in questione si aggirassero divorando, devastando e terrorizzando, insomma sfoggiando tutto l’ansiogeno repertorio del caso.

Il sito Filmofilia riporta i risultati di questo sondaggio che vede svettare il memorabile xenomorfo di Alien con tutto il suo carico ansiogeno da contagio e letale progenie parassitaria, seguono a ruota le performance mandibolari de Lo squalo di Spielberg intento a mutilar bagnanti, il cacciatore alieno di Predator con la sua indimenticabile tecnica di scuoiamento, il demone alato ed affamato di Jeepers Creepers con i suoi spuntini post-letargo e a chiudere la cinquina le deformità mutagene del classico La mosca.

Dopo il salto trovate la classifica completa con tutte e venti le posizioni, da segnalare nella top ten e come non condividere i Crawlers cannibali del claustrofobico The Descent e l’alieno mutaforma del remake di Carpenter La Cosa.

Top 20 Scariest Movie Monsters

1. Lo xenomorfo – Alien

2. Lo squalo bianco – Lo squalo

3. Il Predator – Predator

4. Il demone Creeper – Jeepers Creepers

5. L’uomo-mosca mutante– La Mosca

6. I Crawlers – The Descent

7. La cosa – La cosa

8. I licantropi – Dog Soldiers

9. Il T-Rex- Jurassic Park

10. Il Conte Orlok – Nosferatu

11. Il T2000- Terminator

12. I Gremlins – Gremlins

13. King Kong – King Kong

14. La Creatura – Cloverfield

15. I trifidi – Il giorno dei trifidi

16. Godzilla – Godzilla

17. La creatura di Frankenstein – Frankenstein

18. Gli alieni insettoidi – Starship Troopers

19. Le creature – Monster

20. I vermi della sabbia – Dune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>