Addio ad Anita Ekberg, indimenticabile ne La dolce vita

di Cinemaniaco Commenta

“La dolce vita”, capolavoro di Fellini, l’ha resa immortale e tutti la ricorderanno mentre entra con il suo elegante vestito nella Fontana di Trevi. Se ne va una grande stella del cinema, Anita Ekberg, aveva 83 anni.

Inizia la sua carriera da giovanissima, quando da bellissima modella svedese, viene scelta per fare piccole parti al fianco di Dean Martin, Jerry Lewis, Bob Hope. Il suo primo ruolo da protagonista arriva nel 1955, accanto proprio alla coppia Lewis-Martin nel film “Hollywood o morte!”, diretto da Frank Tashlin ed arriva anche il suo primo Golden Globe come Miglior Attrice Emergente.

Dopo Hollywood Anita Ekberg parte alla volta di Roma, nel 1959, dove conosce una grande fama grazie all’incontro fortunato con il regista Federico Fellini. Prima però, è Zenobia, regina di Palmira, nel film di Guido Brignone “Nel segno di Roma”.

Ma, come dicevamo, è Fellini che le regala la grande fama, così nel 1960, la Ekberg è splendida bionda de “Lça dolce vita”, che fa girare la testa a Marcello Mastroianni e che lo chiama a seguirla nella Fontana di Trevi, una scena indimenticabile dell’intera storia del cinema.

Lavora poi ancora per Fellini nell’episodio “Le tentazioni del dottor Antonio” del film “Boccaccio ’70”. Non Mancano altri film di Fellini in cui la Ekberg appare in tutto il suo splendore, “I Clowns” del 1972 e “Intervista” del 1987.

La sua ultima apparizione in TV risale al 2002, anno in cui appare nella serie “Il bello delle donne”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>