Jill Clayburgh è morta

di Diego Odello 2

Jill Clayburgh è morta all’età di sessantasei anni nella sua casa di Lakeville, in Connecticut, per una forma di leucemia cronica con cui aveva dovuto convivere per ventuno anni. Accanto a lei, al momento del decesso, c’era suo marito, il commediografo e sceneggiatore David Rabe, i suoi figli e il fratello.

La donna, nata a New York il 30 aprile 1944, ha conseguito nel 1966 una laurea in teatro, sua grande passione. Nel 1968, dopo aver calcato i palcoscenici di Boston arriva a Broadway, mentre l’anno seguente debutta al cinema in La festa di nozze di Brian de palma.

Negli seconda metà degli anni settanta arriva la consacrazione, prima con Wagons lits con omicidi e Quando passi da queste parti, poi, nel 1978, con Una donna tutta sola, con cui ottiene la candidatura all’Oscar come migliore attrice e vince la Palma d’Oro a Cannes. L’anno seguente arriva la seconda nomination agli Academy Awards con E ora: punto a capo.

Nella sua carriera Jill collabora anche con Bernardo Bertolucci in La Luna (nominata al Golden Globe come migliore attrice drammatica) e recita con lo stesso successo in numerose serie tv, come Nip/Tuck (candidata agli Emmy 2005), Hustling, Vanda e le altre (nominata come migliore attrice nel 1975) e il recente Dirty Sexy Money.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>