Addio a Lauren Bacall, ultima diva di Hollywood

di Redazione Commenta

Si è spenta a 89 anni, nella sua casa del palazzo Dakota a Manhattan, Lauren Bacall, leggenda del cinema hollywoodiano.

A quanto pare la causa della morte è stato un ictus, e a dare la triste notizia è stata la stessa famiglia di Humphrey Bogart, suo marito:

È con profondo dolore, ma anche con la gratitudine per la sua vita incredibile, che confermiamo la morte di Lauren Bacall.

La sua vita si è divisa tra l’amore per il cinema e quello per Bogart. Dopo una carriera lunga 50 anni, Lauren Bacall ha ottenuto la sua prima nomination agli Oscar come Attrice Non Protagonista per il ruolo della madre di Barbra Streisand, nel film del 1997 “L’amore ha due facce”.  Pur non vincendo l’Oscar in quell’occasione, l’Academy conferì alla Bacall un Premio Oscar alla Carriera nel 2009.

Con la sua bellezza conquistò subito Broadway e poi il grande schermo. Ed è proprio nel mondo del cinema che trova il suo grande amore, Humphrey Bogart, sposandolo e restando con lui fino alla fine dei suoi giorni.

Dopo la morte di questo, ebbe una breve relazione con Sinatra, ma l’unico amore della sua vita fu Bogart, che ha difeso fino alla fine, ammettendo che magari senza di lui avrebbe avuto una carriera più sfolgorante, ma non di certo un meraviglioso amore.

Di certo fra le sue interpretazioni indimenticabili ricordiamo “Come sposare un milionario” con Marylin Monroe, “Assassinio sull’Orient Express”, “Il grande sonno”, “La fuga” e “La donna del destino” con Gregory Peck.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>