Adam Shankman: la versatilità made in Hollywood

di Redazione 3

Adam Shankman nasce a Los Angeles (California) il 27 Novembre 1964, apertamente gay, il futuro regista ha una sfrenata passione per la danza e dopo un periodo di serate come ballerino dilettante, terminato il liceo, si traSferisce a New York dove frequenta una prestigiosa accademia diplomandosi in danza e recitazione.

Dopo il diploma lavora sia come attore che ballerino, ma ben presto New York si dimostra poco accogliente per il giovane Shankman che torna a Los Angeles e comincia a lavorare come coreografo.

II suo lavoro di coreografo lo vede impegnato sui set di molte produzioni hollywoodiane, tra cui La famiglia Addams 2, Boogie nights-l’altra Hollywood, George re della giungla? e Piovuta dal cielo, Shankman si occupa inoltre di tutte le coreografie di combattimento e ballo della serie tv Buffy-l’ammazzavampiri.

Il regista diventa molto amico di Sarah Michelle Gellar che lo vorrà suo testimone per il matrimonio con l’attore Freddie Prinze jr. Shankman è molto amico di molte delle personalità più influenti  di Hollywood, personalità del calibro di Steven Spielberg, Cameron Diaz, Leonardo DiCaprio, Johnny Deep.

Shankman debutta come attore nel 1990 in Rockula di Luca Bercovici, seguiranno ruoli in Scream 2, Prima o poi mi sposo, I passi dell’amore e alcune apparizioni nel serial investigativo Detective Monk.

Il suo esordio come regista risale al 2002 con la comedy Un ciclone in casa, cui seguirà Una scatenata dozzina e Missione tata con un inedito Vin Diesel, poi il successo con il musical Hairspray-grasso è bello, rifacimento pop e colorato del famoso trash-movie Grasso è bello di John Waters.

Dal 27 marzo 2009 nei cinema italiani l’ultimo film del regista, la comedy fantastica Racconti incantati, Adam Sander, tuttofare in un albergo si accorge che le sue fiabe della buonanotte lette ai nipotini diventano realtà, e la cosa porta non pochi guai al nostro sfortunato factotum che si troverà a vivere incredibili e fantastiche avventure mozzafiato.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>