Wolfman, la colonna sonora

di Redazione 1

Chi meglio del compositore feticcio di Tim Burton, Danny Elfman, veterano di score all’insegna del fantastico e del dark, poteva occuparsi delle musiche del remake Wolfman di Joe Johnston. Infatti Elfman sforna 19 tracce davvero intriganti all’insegna del gotico in note, che riescono a trasmettere con efficacia e di volta in volta, la cupezza della messinscena, il travaglio di Sir Talbot, la fascinosa Londra vittoriana, nonchè la bestiale mutazione tradotta in immagini dal mago del make-up Rick Baker.

Come purtroppo accaduto per la regia, anche la parte musicale di questa travagliata operazione nostalgia ha avuto i suoi alti e bassi, infatti se in principio e stato proprio Danny Elfman a voler essere della partita,  in corsa il compositore ha lasciato il posto al collega Paul Haslinger che sembra abbia sfornato uno score poco convincente, tanto da costringere la Universal a richiamare Elfman che ha definitivamente concluso il lavoro.

Dopo il salto compilation con track list completa, e due video, una preview dello score composto da Elfman, e per dovere di completezza un video con alcuni stralci della colonna sonora scartata composta da Haslinger. Per la cronaca, e visto che il video ha fatto il giro del web, sembra che Haslinger abbia negato di essere l’autore dello score contenuto nel video in questione. Buon ascolto.

TRACK LISTINGS:

1-Wolf Suite pt. 1

2-Wolf Suite pt.2

3-Prologue

4-Dead Mr. Talbot

5-Bad Moon Rising

6-Gipsy Massacre

7-Wake Up, Lawrence

8-The Funeral

9-The HealingMontage

10-First Transformation

11-You Must Go

12-The Antique Shop

13-Country Carnage

14-Be Strong

15-The Madhouse

16-Reflection/2nd Trasformation

17-The Travelling Montage

18-The Final

18-Wolf Wild #2

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>