Un’altra clip dal film “L’ultima ruota del carro”, al cinema dal 14 novembre

di Cinemaniaco Commenta

Manca sempre di meno all’uscita nelle sale cinematografiche italia nel del film “L’ultima ruota del carro”, diretto dal bravissimo Giovanni Veronesi e prossimo all’uscita il 14 novembre 2013. Sarà peraltro proprio “L’ultima ruota del carro” ad avviare (fuori concorso) l’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. La kermesse capitolina, importante punto di riferimento per il cinema italiano, si svolgerà dall’8 al 17 novembre presso l’Auditorium Parco della Musica nella Capitale.

“L’ultima ruota del carro”, ultima opera del regista toscano, è un film declinato all’interno del grande filone della “commedia all’italiana“. Il film ha per protagonista Elio Germano nei panni di Ernesto. Ernesto è un traslocatore, che per quarant’anni ha viaggiato su e giù per l’Italia con il suo camion. Lo guardi negli occhi e ci vedi dentro la storia dell’Italia dai Settanta ad oggi. Una storia senz’altro raccontata bene.

Clip “Ammappate maestro!”

Il film è scritto da Giovanni Veronesi, Ugo Chiti, Filippo Bologna ed Ernesto Fioretti. Sono proprio le vicende di questi ultimi due ad aver ispirato la storia della pellicola, che in anteprima verrà proiettata all’interno della sala Santa Cecilia che, con oltre duemila posti, si trasformerà durante il Festival nella più grande sala cinematografica di Roma. Il film, prodotto da Warner Bros. Entertainment Italia e Fandango in associazione con Ogi Film, sarà distribuito da Warner Bros.

Le foto

Il cast

Veronesi ha scelto un ottimo gruppo di attori per il suo ritorno al cinema. Giovani e meno giovani, tutti con esperienza e con un talento indiscusso. Nel cast de “L’ultima ruota del carro” spicca naturalmente Elio Germano/Ernesto. Ad impreziosire la pellicola troviamo però altri validissmi attori: dalla moglie di Ernesto, interpretata dalla giovane e brava Alessandra Mastronardi, a Ricky Memphis, Virginia Raffaele Ubaldo Pantani, passando per i ‘veterani’ Sergio Rubini e Alessandro Haber.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>