The Hunger Games – La Ragazza di Fuoco al cinema dal 21 novembre: il teaser/poster

di Cinemaniaco Commenta

Manca ancora tanto, ma a giudicare da come sono andate le cose per il primo articolo della saga, si preannuncia un successo. E se poi, nel motore, c’è una Jennifer Lawrence in più tutto diventa più facile. Parliamo di attori da Oscar e di un libro che ha stravenduto.

“Hunger Games” è un film da 408 milioni di dollari nei botteghini Usa e 700 in quelli del resto del mondo. Il libro dal quale la pellicola trae spunto ha venduto più di un certo Harry Potter. Chiedetelo ad Amazon. Stiamo insomma parlando di un kolossal dei nostri tempi.

Continuiamo coi numeri? Si. 3,8 milioni di DVD e Blue-ray venduti soltanto dopo il primo settimana di uscita.

E poi, soprattutto, tredicesimo posto tra le pellicole nordamericane campioni di incassi di tutti i tempi.

Il film

Tutto comincia con il ritorno a casa, sana e salva, di Katniss Everdeen. Katniss ha vinto 74ª edizione degli Hunger Games, in compagnia del suo amico, il “tributo” Peeta Mellark. La vittoria però significa cambiare vita e abbandonare familiari e amici, al fine di intraprendere il giro dei distretti, il cosiddetto “Tour di Victor”.

Lungo il cammino Katniss scopre che la ribellione sta montando, ma che il Capitol cerca ancora a tutti i costi di mantenere il controllo proprio mentre il Presidente Snow sta preparando la 75ª edizione dei giochi (The Quarter Quell), una gara che potrebbe cambiare per sempre il destino della nazione di Panem.

In cabina di Regia

La regia di “The Hunger Games – La ragazza di fuoco” è affidata a Francis Lawrence, e prodotto dalla Color Force di Nina Jacobson di concerto con il produttore Jon Kilik. Il romanzo su cui è incentrato il film è il secondo della trilogia, che, esclusivamente negli Stati Uniti, vanta 50 milioni di copie.

Non resta dunque che aspettare il secondo capitolo della saga di “Hunger Games“, ispirato dall’opera letteraria di Suzanne Collins, che uscirà in Italia Giovedì 21 Novembre 2013.

Il teaser/poster

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>