Taxi: il film che ha vinto il Festival di Berlino 2015

di Cinemaniaco Commenta

Come vi avevamo annunciato, è stato “Taxi”, il film vincitore della Berlinale 2015.

Il regista di questa pellicola è l’iraniano Jafar Panahi che ha dichiarato:

Sono un regista. Non so fare altro che i film. Il cinema è la mia espressione e il significato della mia vita. Nulla può impedirmi di fare film. Perché quando mi spingo fino agli angoli più reconditi mi connetto con il mio io interiore. E in questi spazi privati, nonostante tutti i limiti, la necessità di creare diventa ancora di più un’urgenza. Il Cinema come Arte diventa la mia principale preoccupazione. Questa è la ragione per cui devo continuare a fare film in qualsiasi circostanza, per portare rispetto e sentirmi vivo.

Il film vede questo taxi giallo che gira per le strade vivaci di Teheran e diversi passeggeri che salgono sul mezzo, esprimendo con spontaneità e candore le loro opinioni, mentre il tassista parla con loro e gli fa delle domande. Il conducente altri non è che il regista Jafar Panahi, che con la sua telecamera posta sul cruscotto del taxi, ne fa una studio in movimento, e cattura lo spirito della società iraniana unendo gli aspetti comici a quelli drammatici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>