I 10 film più scaricati del 2009 con BitTorrent

Amabili_resti---05

Oggi vi proponiamo una classifica molto particolare e che riguarda un sistema molto in voga in rete per scaricare film e condividere file, trattasi del tanto discusso BitTorrent che sin dalla sua creazione nel 2002 ha creato molti proseliti on-line, e che resta ancora al centro di molte controversie e battaglie legali, vedi la chiusura di server come The Pirate Bay.

La controversia nasce dal fatto che se buona parte degli utenti utilizzano questo sistema per scaricare legalmente, molti altri vista la velocità e il pratico sistema di condivisione lo utilizzano per scambiarsi materiale protetto da copyright.

Dopo il salto vi proponiamo la classifica stilata dal sito TorrentFreak sui dieci film più scaricati utilizzando questo sistema, naturalmente la classifica è in costante evoluzione, che al momento tra le prime posizioni vede il recente Avatar, ma non mancano sorprese come il terzo posto di Tra le nuvole con George Clooney non propriamente un film commerciale, e il primo posto dell’intrigante Amabili Resti di Peter Jackson.

Incassi al botteghino: in Italia Up ancora in testa, negli States vince This is It

Up

Nel weekend a cavallo tra ottobre e novembre in Italia il box office sorride agli stessi due film che dominavano la classifica degli incassi di settimana scorsa: seppur la sfida sia stata giocata tra quattro film, separati da qualche migliaio d’euro l’un l’altro, davanti a tutti c’è nuovamente Up con 1,74 milioni di euro (11,7 totali) che batte Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo, secondo con 1,56 milioni (4,3 milioni totali e media più alta della settimana con oltre cinquemila e cinquecento euro a sala), Michael Jackson’s This Is It, terzo con 1,464 milioni di euro (2,15 milioni contando anche il mercoledì e il giovedì) e Amore 14, quarto con 1,415 milioni di euro, nonostante le 423 sale (un terzo rispetto a quanto incasso Scusa ma ti chiamo amore). Chiude la top five Oggi sposi, che raccimola 674mila euro (1,94 totali). Le altre novità: Nel paese delle creature selvagge, ottavo, incassa solo 280mila euro (media imbarazzante di soli mille euro a sala), Capitalism: A love story è fuori dalla top ten con 146mila euro (distribuito in 99 sale).

Negli States al comando c’è il film su Michael Jackson, con 21,3 milioni di dollari (32,5 contando le anteprime dei giorni precedenti, oltre 100 milioni contando i risultati ottenuti in tutto il mondo), ma la media più alta è ancora una volta di Paranormal Activity, secondo con 16,5 milioni di dollari (84,7 totali), che incassa 6.880 $ a sala. Alle sue spalle risalgono Law Abiding Citizen, terzo con 7,3 milioni (51,3 totali), e L’isola delle coppie, quarto con 6 milioni (86,6 totali), mentre crolla al quinto posto Saw VI con 5,5 milioni di dollari (22,8 totali. Incassi superiori alle spese, ma segnale allarmante che le ore di Jigsaw sono finite). Nella top ten, entra Amelia, nono: il film con Hilary Swank e Richard Gere si porta a casa 3 milioni (8 totali).

Weekend al cinema: Amore 14, Capitalism: A Love Story, Diary of the Dead, This Is It, Il nastro bianco, Nel paese delle creature selvagge, Niko – Una renna per amico

amore14 ok

Nel weekend a cavallo tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre ci sono film per tutti i gusti: indiscutibilmente quelli che, per un motivo o per l’altro, dovrebbero attirare più pubblico in sala sono This is it, il documentario/musical (uscito già mercoledì) che interesserà non solo gli appassionati di Michael Jackson e la commedia giovanilistica di Federico Moccia Amore 14.

Non bisogna sottovalutare gli altri film tutti di un certo spessore: c’è il documentario di Michael Moore Capitalism: A Love Story, il film vincitore della Palma d’oro a Cannes 2009, Il nastro bianco, il penultimo horror di Romero, Diary of the dead e il fantastico (in tutti i sensi) film di Spike Jonze, Nel paese delle creature selvagge. Per i più piccoli, infine, esordisce in sala Niko – Una renna per amico.

Andiamo a scoprire insieme i personaggi e le trame dei film che potremo trovare al cinema da oggi.

Michael Jackson’s This is it, recensione

la-locandina-italiana-di-this-is-it-131576 []Quindici giorni di tempo per goderci sul grande schermo le prove dell’ultimo tour mai iniziato del compianto Michael Jackson, un’artista a tutto tondo che ha dato tutto se stesso alla musica e al pubblico regalando emozioni e grande musica, perchè non dimentichiamo che nonostante tutto Michael Jackson come Elvis Presley ed i Beatles, ha lasciato un’impronta indelebile e a suo modo rivoluzionaria nel panorama musicale internazionale.

In This is it c’è l’artista in palcoscenico, ma anche il professionista dietro le quinte, con alcune delle sue debolezze, le tante virtù artistiche ed un amore per il suo lavoro che ha trasceso la sua stessa vita, vissuta come una sorta di perenne fuga dalla realtà, fagocitato dagli spietati  meccanismi dello show-biz, dagli scandali e da un’infanzia mai pienamente vissuta, ma sempre cercata.

This is it, le prevendite per vedere Michael Jackson toccano quota cinquantamila!

This is it ita

Il 28 ottobre arriverà nelle sale di tutto il mondo (3.000 cinema americani e oltre 8.000 in tutto il mondo), seppur solo per due settimane, This is It (di cui oggi dopo il salto vi offriamo un nuovo spot), opera dedicata a Michael Jackson e alla sua tournee mai cominciata.

In Italia la prevendita dei biglietti del film diretto da Kenny Ortega ha già toccato quota 50.000 richieste (12.000 solo nel Lazio) e il numero potrebbe salire ancora. Per questo motivo, c’è già chi spera che il film rimanga nelle sale almeno per una settimana in più rispetto al previsto (possibilità, a questo punto, da non escludere)

This is it, trailer ufficiale

This is it

E’ stato proiettato per la prima volta agli MTV Video Music Awards 2009, il trailer ufficiale di This is it, il film documentario musicale diretto da Kenny Ortega, dedicato agli ultimi giorni di vita di Michael Jackson, quelli in cui stava preparandosi per il gran ritorno con il tour mondiale This i sit.

Dopo il salto potete gustarvelo anche voi, in attesa di vedere il film nelle sale il 28 ottobre.

This is it, Colin Firth, Martin Lawrence, Nicolas Cage, Guy Ritchie, Rambo 5: novità

This is it 2

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Colin Firth sarà Giorgio VI in The Kings Speech, la storia di come Albert Windsor riuscì a curare la sua balbuzie con l’aiuto di un terapista dai metodi poco ortodossi.

Martin Lawrence tornerà a recitare la parte di una donna di un certo peso nel terzo capitolo di Big Mama: a quanto pare le 20th Century Fox ha deciso di continuare la storia.

Nicolas Cage sarà il protagonista di Hungry Rabbit Jumps, il thriller diretto da Roger Donaldson, che narra la storia di un uomo che decide di collaborare per un’organizzazione segreta di vigilanti dopo che la moglie è rimasta vittima di un omicidio.

This is it, il film sul tour mancato di Michael Jackson il 30 ottobre al cinema

Michael Jackson

Nel corso di queste settimane vi abbiamo costantemente tenuti informati su This is it, il film dedicato al tour mondiale di Michael Jackson annullato dopo la morte del cantante.

Cerchiamo di fare il punto della situazione ripartendo dall’inizio. Jacko a luglio doveva cominciare un nuovo tour mondiale a Londra. Dopo la sua tragica morte, avvenuto il 25 giugno, la Sony/Columbia ha acquistato dalla AEG Live e dagli eredi per 60 milioni le centinaia di ore di riprese delle prove e del dietro le quinte del Tour (in prevalenza girate allo Staples Center di Los Angeles e al The Forum di Inglewood) e ha chiesto a Kenny Ortega, il partner creativo di Jackson, di rimontarle per creare un film.

Detto fatto: il regista di High School Musical si è messo all’opera e ha creato un film composto tra l’altro dalle immagini delle prove, delle coreografie, delle canzoni e degli arrangiamenti, da una parte di scene in 3D, dai cortometraggi che erano stati realizzati esclusivamente per il tour e dalle versioni alternative di video storici, come quello di Thriller e da interviste inedite. L’audio, inoltre, sarà digitale e ad alta definizione.

G.I. Joe 2, Michael Jackson, Paul Giamatti, Frank Langella, Scream 4: novità

9 foto nuova

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Bow Wow e Ice Cube reciteranno in Lottery Ticket, il film che segna il debutto alla regia cinematografica di Erik White e che narra di un ragazzo che vive nel ghetto che deve resistere per tre giorni alle pressioni dei vicini che hanno scoperto che ha vinto alla lotteria 350 milioni di dollari.

Frank Langella è in trattativa per entrare nel cast di Wall Street 2: Money Never Sleeps. L’attore reciterebbe, come il suo collega Josh Brolin, il ruolo di mentore del giovane broker di Wall Street interpretato da Shia LaBeouf.