Box Office Italia 13-15 luglio 2012: Biancaneve e il Cacciatore batte The Amazing Spider-Man

L’egemonia sul botteghino italiano di The Amazing Spider-Man dura solo una settimana: il weekend del 13-15 luglio è stato vinto da Biancaneve e il cacciatore con 1,86 milioni di euro (2,98 milioni di euro in cinque giorni). Il primo film del reboot del franchise dell’Uomo ragno si è fermato a 1,25 milioni di euro (7,49 milioni di euro totali). Sul gradino più basso del podio troviamo Il dittatore con 112mila euro (2,34 milioni totali). Tutti gli altri film, compreso la novità Freerunner – Corri o muori (che ha incassato 58mila euro), non hanno raggiunto i centomila euro. Solo i primi otto superano i ventimila euro. La crisi non è finita, ma almeno in vetta si leggono cifre decenti …

Box Office Italia 6-8 luglio 2012: The Amazing Spider-Man, primo, fa respirare il nostro cinema

Per salvare il nostro cinema dalla crisi bisognerebbe far uscire ogni settimana un blockbuster come The Amazing Spider-Man: il primo film della nuova trilogia firmata Mark Webb, infatti, regala linfa vitale agli esercenti portando al cinema oltre 563mila persone in cinque giorni, incassando in totale 4,49 milioni di euro e nel solo weekend 2,717 milioni di euro, cifre che non si vedevano da parecchie settimane. Tolto il film dell’uomo ragno la realtà è desolante come sempre: Il dittatore, secondo con 160mila euro (2,12 milioni di euro totali), è l’unico altro film che supera i centomila euro.

Box Office Italia 29 giugno 1 luglio 2012: Il dittatore ancora primo, solo due film superano i centomila euro!

Il giugno cinematografica italiano più brutto della storia si chiude con solo due film che superano i centomila euro e solo nove film che superano i cinquantamila. Parlare di disastro è poco. Per la terza settimana consecutiva si conferma in vetta alla classifica Il dittatore, primo con 202mila euro (1,79 milioni totali): la commedia americana batte Cenerentola (!!!), secondo con 125mila euro, e Chernoybl Diaries, terzo con 98mila euro (453mila totali).

Box Office Italia 22-24 giugno 2012: Il dittatore ancora primo, ma mancano gli spettatori

Se settimana scorsa avevo parlato di crisi nera per il botteghino italiano, questa settimana, prima di snocciolarvi i drammatici numeri, vi annuncio che, complice la partita di Euro 2012 Italia – Inghilterra, state per leggere i peggiori risultati del box office dell’anno: i film che superano i centomila euro sono ancora cinque, ma con cifre inferiori rispetto a sette giorni fa, così Il dittatore vince con 315mila Euro (1,35 milioni di euro totali), doppiando i risultati delle due novità, Chernobyl Diaries – La mutazione, secondo con 167mila euro (229mila euro in cinque giorni), e Rock of Ages, terzo con 120mila euro (169mila euro in cinque giorni) e la penosa media di 381 € a sala. Sopra la soglia della disperazione troviamo La bella e la bestia in 3D, quarto con 111mila euro (465mila euro totali) e Men in Black 3, quinto con 101mila euro (531mila euro totali).

Box Office Italia 15-17 giugno 2012: Il dittatore vince, solo cinque film oltre i centomila euro

Il botteghino italiano è in crisi nera (per non essere catastrofisti) così bastano 658mila euro (2008 € di media a sala) a Il dittatore per vincere il box office tricolore superando sia Men in black 3, secondo con 184mila euro (5,69 milioni di euro totali), sia Project X – una festa che spacca, terzo con 155mila euro (930mila euro totali). Superano i centomila euro anche La Bella e la bestia 3D, quarto con 146mila euro (che diventano 224mila in cinque giorni), e Lorax, quinto con 118mila euro (1,43 milioni di euro totali).

Lorax – Il guardiano della foresta, colonna sonora: le canzoni del film

Lo scorso weekend è uscito nelle sale il nuovo cartoon in 3D Lorax-Il guardiano della foresta diretto da Chris Renaud e Kyle Balda, basato su un libro per bambini scritto dal Dr. Seuss, autore anche de Il Grinch e Il gatto col cappello e prodotto dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri. Dopo il salto vi proponiamo i brani cantati contenuti nella colonna sonora, mentre se volete ascoltare le musiche di John Powell cliccate QUI.

Box Office Italia 1-3 giugno 2012: Men in Black 3 sempre in testa, Lorax e Killer Elite deludono

Botteghino italiano ufficialmente in ferie, almeno secondo gli incassi di questo primo weekend di giugno che conferma il trend negativo che non riguarda solo il cinema italiano ormai in panne (la commedia Operazione vacanze e Il primo uomo di Gianni Amelio sono gli unici film italiani nella top 20), ma anche gli incassi delle pellicole internazionali con il deludente esordio al secondo posto per il cartoon Lorax-Il guardiano della foresta, che nonostante il sovrapprezzo 3D e le numerose copie si ferma a soli 631.170€, non impensierendo minimamente Men in Black 3 che aggiunge al suo bottino 1.104.591€ toccando quota 4.408.751€ e dominando incontrastato la vetta della classifica.

Lorax – Il guardiano della foresta, la colonna sonora di John Powell

Lo scorso 1° giugno è uscito nei cinema il cartoon campione d’incassi negli States Lorax – Il guardiano della foresta. Le musiche di questo adattamento in 3D di un racconto del celebre Dr. Seuss (Il Grinch) ha visto l’uscita di due compilation musicali, una con i brani cantati dal cast e una con le musiche composte per il film dal veterano John Powell, che ha all’attivo diverse colonne sonore per cartoon, vedi Ortone e il mondo dei Chi, Kung Fu Panda, Dragon Trainer e la trilogia dell’Era glaciale. Dopo il salto potete ascoltare le 13 tracce composte da Powell per il film.

Al cinema dal 1° giugno: Lorax – Il guardiano della foresta, Killer Elite, Attack the Block – Invasione aliena, Viaggio in Paradiso, Marilyn, Love and Secrets, La guerra è dichiarata, Il Mundial dimenticato, Margaret

Primo Weekend di giugno ricco di uscite con in pole position, per quanto riguarda il podio degli incassi, il cartoon in 3D Lorax – Il guardiano della foresta che in America ha sbancato il box-office, seguito a ruota dall’action-thriller Killer Elite che vede un cast piuttosto appetibile con l’inedita accoppiata Jason Statham-Robert De Niro. Il resto delle uscite includono il crime-thriller Viaggio in Paradiso con Mel Gibson, il biografico Marilyn con la candidata agli Oscar Michelle Williams, il pluripremiato action-fantascientifico Attack the Block – Invasione aliena (in sala già da mercoledì), il thriller americano basato su un fatto di cronaca Love and Secrets, il dramma francese La guerra è dichiarata, l’indipendente Margaret con Anna Paquin e Matt Damon e il documentario sportivo italiano Il Mundial dimenticato transitato a Venezia.

Lorax-Il guardiano della foresta, 8 poster

Rilasciati via IMP Awards 8 nuovi poster internazionali per il cartoon in 3D e CGI Lorax-Il guardiano della foresta tratto da un libro del Dr. Seuss. Dopo il salto trovate tutte le nuove locandine. Il film sarà nelle sale dal prossimo 1°giugno con il Lorax che nella versione italiana manterrà la voce americana dell’attore Danny DeVito.

Box Office USA 9-11 marzo 2012: Lorax vince, John Carter rischia il flop

C’è grande delusione in America per l’esordio di John Carter: l’avventura fantascientifica della Disney ha esordito al di sotto delle aspettative e, forse a causa dell’errata campagna pubblicitaria, ha incassato solo 30.6 milioni di dollari (risultato più basso rispetto a tutti i film dello stesso filone compresi titoli come i modesti 10.000 a.c. e Battle Los Angeles; risultato tra i più bassi per un franchise Disney, appena superiore a Prince of Persia, che però non aveva il supplemento 3D e non poteva contare sull’IMAX; 8.163 $ di media per sala; 70 milioni racimolati nel resto del mondo) e non si è aggiudicato il botteghino del weekend, battuto da Lorax, ancora in testa con 39,1 milioni di dollari (121,95 milioni di dollari totali).

Lorax-Il guardiano della foresta, recensione in anteprima

Ted è un ragazzino di dodici anni che vive a ThneedVille una città in cui tutto è artificiale, isolata dal mondo esterno e governata dall’ambiguo sindaco O’Hare. Innamorato della sua vicina di casa Audrey, Ted si propone di trovare l’unica cosa in grado di conquistare il cuore della ragazza dei suoi sogni: un vero albero. La nonna di Ted gli suggerisce di parlare con Oncel-er, una sorta di eremita che vive all’esterno di ThneedVille oltre i cui confini si estende una terra desolata, vuota e contaminata. L’eremita si impegna a raccontare al ragazzo degli alberi e Ted scoprirà come Once-ler e la sua famiglia hanno contribuito alla loro distruzione e del suo incontro con il Lorax, una misteriosa creatura custode della foresta, ma anche che c’è la possibilità di poter riportare gli alberi a  ThneedVille grazie ad un ultimo seme di Truffula, ma l’avido sindaco O’Hare che lucra sulla mancanza di aria pulita con la sua società di ossigeno in bottiglia, non può permettere che un solo albero torni a crescere nella sua città.

Lorax-Il guardiano della foresta, colonna sonora: anteprima

Lo scorso venerdì è uscito nelle sale americane, con un esordio ai botteghini col botto (71 milioni di dollari in soli tre giorni), il nuovo cartoon in 3D Lorax-Il guardiano della foresta diretto da Chris Renaud e Kyle Balda, basato su un libro per bambini scritto dal Dr. Seuss, autore anche de Il Grinch Il gatto col cappello e prodotto dalla Illumination Entertainment di Chris Meledandri. Dopo il salto vi proponiamo un’anteprima della colonna sonora. Buon ascolto. (L’uscita italiana è prevista per il 1° giugno)

Box Office USA 2-4 marzo 2012: Lorax Il Guardiano delle Foresta primo da record

Lorax Il guardiano della foresta trionfa nel primo weekend di marzo in America: il film d’animazione incassa ben 70,7 milioni di dollari, battendo le previsioni iniziali che lo davano al massimo a 50 milioni. Il film segna il miglior debutto dell’anno, il sesto miglior debutto per un film d’animazione (secondo se non si contano i sequel), terzo miglior debutto di sempre a marzo, dietro ad Alice in Wonderland e 300. Sul podio si piazzano l’altra novità della settimana, Project X, con 20,8 milioni di dollari, e il precedente leader della chart, Act of Valor, con 13,7 milioni di dollari (45,2 milioni totaly).