Golden Globe 2011, gli sconfitti

Archiviati i Golden Globe 2011, che come consuetudine rappresentano una sorta di anticamera dei successivi Oscar ponendo di fatto le basi per eventuali futuri vincitori dell’ambita statuetta, possiamo tirare le somme e vedere chi tra i candidati torna a casa deluso e con qualche malumore in più.

Cominciamo con le due categorie principali, miglior film drammatico e miglior comedy, per il primo senza dubbio esce sconfitto su tutti i fronti Inception che non porta a casa  neanche un premio di consolazione, il cervellotico blockbuster di Christopher Nolan che ha rastrellato un consenso di pubblico da plebiscito, si vede soffiare il podio dal notevole The Social Network di David Fincher che ha dalla sua un’intrigante storia vera di business new-generation con tutti i tradimenti, i miliardi e gli scandali del caso.

Critic’s Choice Movie Awards 2011, vincitori: trionfa The Social Network, ma Inception ottiene più premi

La Broadcast Film Critics Association ha reso noto ieri sera i vincitori dei Critics Choice Movie Awards 2011. I risultati parlano chiaro: The social network, in vista degli Oscar, si porta a casa i titoli principali, quello di Miglior Film e Miglior regia (David Fincher) e il premio per la migliore sceneggiatura non originale, mentre Inception spadroneggia tra i premi tecnici, vincendone ben sei.

Lo sconfitto della serata è Cigno Nero – Black Swan, che dopo dodici candidature si deve accontentare di una, quella per la migliore attrice, Natalie Portman. A proposito di interpreti: Colin Firth è risultato il migliore attore protagonista per Il discorso del re (che ha vinto anche il premio per la migliore sceneggiatura originale), mentre The Fighter è quello con il miglior cast, il migliore attore non protagonista e la migliore attrice non protagonista. A sorpresa il premio per il film straniero è stato assegnato a Uomini che odiano le donne.

Dopo il salto trovate l’elenco completo dei vincitori.

DGA Awards 2011, nominati Aronofsky, Fincher, Hooper, Nolan e Russell

Sono state annunciate le nomination ai Directors Guild of America Awards 2011, il premio assegnato dai registi di Hollywood al collega più meritevole della stagione cinematografica precedente, molto importante per capire cosa potrebbe accadere agli Oscar.

Ebbene, nella lista compaiono Darren Aronofsky per Cigno nero Black Swan, David Fincher per The Social Network, Tom Hooper per Il discorso del re, Christopher Nolan per Inception e David O. Russell per The Fighter. L’assenza più importante è quella dei Fratelli Coen che sembrano lanciatissimi alla corsa agli Oscar 2011 con Il grinta.

PGA Awards 2011, nomination

La associazione dei produttori americani ha annunciato le nomination ai ventiduesimi PGA Awards.

Prima di lasciarvi alla lista dei candidati a Miglior Film, Miglior Film d’Animazione e Miglior Documentario vi ricordo che la cerimonia si terrà il 22 gennaio e sarà presentata da Judd Apatow. Su Serietivu travate le nomination alle categorie seriali.

Le 10 migliori performance cinematografiche del 2010

Altro giro altra classifica, il nuovo anno cinematografico sta per fare il suo debutto e dopo cinepanettoni e comedy varie, la piacevole sorpresa di Tron Legacy e i blockbuster d’animazione d’ordinanza diamo un’ultima occhiata al 2010 con dieci performance di altrettanti attori che secondo il sito Cinema Blend hanno lasciato il segno nell’anno appena concluso e visto che molti dei film elencati sono per noi ancora inediti per l’anno che stiamo per affrontare.

Dopo il salto trovate la classifica tra cui svetta il Giorgio VI di Colin Firth ne Il discorso del re, uno dei film papabili al premio Oscar 2011, la tostissima Noomi Rapace della trilogia Millenium, un paio di outsider provenienti dal remake Il Grinta e il campione d’incassi Inception.

I migliori film del 2010, per Roger Ebert vince The Social Network

Roger Ebert ha pubblicato la sua personale classifica dei migliori film del 2010: secondo il più influente dei critici cinematografico americano, la pellicola numero uno dell’anno che sta finendo è The Social Network. Il film dedicato alla nascita di Facebook e al suo creatore ha preceduto Il discorso del re, secondo, e Cigno Nero – Black Swan, terzo. L’italiano Io sono l’amore si è classificato quarto.

Dopo il salto potete leggere la classifica completa e una lista di film che a suo parere meritano il Premio speciale della giuria.

Il discorso del re: nuove immagini con Colin Firth ed Helena Bonham Carter

Dopo aver transitato al Toronto Film Festival vincendo il People’s Choice Award, il 28 gennaio 2011 approda nelle sale italiane il dramma-storico Il discorso del re diretto dal britannico Tom Hooper, all’attivo per lui la biopic sportiva Il Maledetto United, e con protagonisti Colin Firth, Geoffrey Rush ed Helena Bohnam Carter.

La storia, nel vero senso della parola, ci racconta dei problemi del neo-sovrano Giorgio VI (Firth) salito al trono dopo la repentina abdicazione del fratello, che si ritrova a causa di un carattere introverso e di una grave forma di balbuzie a dover chiede aiuto ad un logopedista (Rush) per poter affrontare la sua nuova carica.

Dopo il salto trovate una ricca galleria fotografica con un set di nuove immagini tratte dalla pellicola. (foto Filmofilia)

Golden Globe 2011, nomination: Il discorso del re guida con 7, The Social Network e The Fighter 6

Sono stati annunciati i film candidati ai Golden Globe 2011: il maggior numero di nomination, setta, le ha ottenute Il discorso del re. A seguire The Social Network e The Fighter con sei candidature a testa. Presenti anche gli altri favoriti Cigno Nero – Black Swan e Inception. Tra gli attori doppia nomination per Johnny Depp grazie alle sue interpretazioni in Alice in Wonderland e The Tourist.

L’unica soddisfazione per l’Italia arriva nuovamente da Io sono l’amore, il film di Luca Guadagnino: il film, che non abbiamo candidato agli Oscar, è stato inserito nella cinquina del Miglior Film Straniero insieme a Biutiful, Le Concert, The Edge e In un mondo migliore.

Dopo il salto trovate la lista completa dei film e dei protagonisti che il 16 gennaio si giocheranno la vittoria finale. Per scoprire le nomination delle fiction americane vi invito a visitare Serietivu.

Los Angeles Film Critics Association Awards, Bostin Film Critics Awards, New York Film Critcs Online 2010, vincitori: trionfa The Social Network

Le associazioni dei critici americani di Los Angeles, New York e Boston hanno annunciato questo weekend i vincitori dei loro rispettivi premi. E’ interessante notare, in vista degli Oscar 2011,  come tutti siano concordi nel definire The Social Network il miglior film del 2010, David Fincher il miglior regista dell’anno, la sceneggiatura di The Social Network scritta da Aaron Sorkin, la migliore, e Toy Story 3 il miglior film d’animazione.

Ennesimo riconoscimento per l’italiano Io sono l’amore, reputato miglior film straniero dal New York Film Critics online. A questo punto dispiace pensare che l’Italia non abbia candidato il film di Guadagnino agli Oscar 2011.

Dopo il salto trovate la lista dei vincitori dei tre premi.

I migliori dieci film del 2010 secondo l’American Film Institute

L’American Film Institute ha comunicato la top ten dei migliori film del 2010 a livello creativo e produttivo. Grazie alla loro lista ci si può fare un’idea di quelli che potrebbero essere i candidati agli Oscar 2011. I favoriti ci sono tutti.

Prima di lasciarvi alla lista completa vi invitiamo a visitare Serietivu per conoscere le dieci migliori fiction dell’anno secondo l’AFI.