Street Files: informazioni pericolose

di Pietro Ferraro Commenta

Un veloce scambio di battute in una chat con la paura di essere intercettati, un appuntamento per uno scambio di qualcosa di scottante e forse compromettente, ma sicuramente tanto importante da scatenare una guerra senza esclusione di colpi tra spie, killer prezzolati e spacciatori di informazioni.

Street Files è un cortometraggio diretto a quattro mani da Claudio Ancora e Zorba Brizzi, un thiller spionistico che per quanto riguarda regia e montaggio si rivela professionale e ben diretto, qualche incertezza palese nella recitazione, eccessivamente monocorde a livello espressivo, e stiamo parlando di tutto il cast, nessuno escluso.

Ottima la colonna sonora, tonica, coinvolgente e veramente azeccata, meno azzeccato il soggetto che mette troppa carne al fuoco e risolve il tutto troppo velocemente e in maniera scontata e  prevedibile. Un incipit intrigante per uno svolgimento troppo frenetico e poco incisivo, Street Files rimane comunque un buon esercizio di stile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>