Il Piccolo Festival dell’Animazione

di Emanuela Zaccone Commenta

Già dal 12 dicembre e fino a venerdì 19, il Visionario di Udine accoglie il Piccolo Festival dell’Animazione, con ospiti internazionali e anteprime nazionali.

La manifestazione è aperta a tutte le tecniche d’animazione, dalle più classiche a quelle maggiormente innovative. L’iniziativa e’ organizzata dal Centro per le Arti Visive di Udine e dall’associazione VivaComix di Pordenone, in collaborazione con AnimateKa, Festival Internazionale dell’Animazione, che si tiene a Lubiana dall’8 al 14 dicembre.

Lo scopo dell’iniziativa è valorizzare il lavoro artistico e il programma prevede cortometraggi, mediometraggi e lungometraggi, nonché una sezione competitiva ed una cult e varie retrospettive.
Tra le iniziative collaterali: incontri con gli autori, laboratori per le scuole, aperitivi con gli artisti, mostre, VJ e DJ set.

Il festival è stato tenuto a battesimo da Lorenzo Mattotti che ha presentato Paura(e) del nero, lungometraggio con la regia di sei tra le migliori firme internazionali dell’illustrazione.

Tra gli eventi più importanti ricordiamo l’anteprima nazionale – giovedì 18 – di Valzer con Bashir (Ari Folman, 2008), film ambientato nei territori di lotta tra Israele e Palestina, ed acclamato all’ultimo Festival di Cannes.

Venerdì 19, infine, il Festival si chiuderà con una serata speciale dedicata alla nuova creatività brasiliana e al concerto dei Tetine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>