Netflix, ecco i migliori film, documentari e serie tv dedicati ai motori

di Daniele Pace Commenta

Approfondimento su Netflix, con lista sui migliori film, documentari e serie tv dedicati ai motori secondo quanto raccolto di recente

La vostra passione sono i motori e non perdete l’occasione per trovare sempre un legame con questo settore in ogni cosa che fate? Allora siamo sicuri che anche quando si tratta di gusti cinematografici si vada sempre a parare da quelle parti.

Su Netflix la programmazione non solamente di film, ma anche di tante serie tv e di documentari dedicati al mondo delle auto e dei motori è davvero molto ampia e completa. E se dopo aver passato la giornata online ad acquistare ricambi su motordoctor.it, le solite serie tv dedicate alle auto vi diano noia, un’ottima soluzione è quella di optare per Top Gear. Si tratta di uno show a tutti gli effetti dedicato ai motori che si può trovare finalmente pure su Netflix. Top Gear, in questo caso, parte dalla 23esima stagione.

Netflix

Da Top Gear a Extragear

Con Top Gear, risate e gag sono assicurate, soprattutto grazie a Matt LeBlanc e a Chris Evans, che non si tirano mai indietro di fronte a ogni tipo di sfida, comprese quelle più complicate. E sempre parlando di vetture e di alta velocità, un’altra serie tv da non perdersi per alcun motivo è rappresentata da Extragear. Stiamo parlando di un vero e proprio spin off di “Top Gear”, in cui a farla da padrone sono i due conduttori Rory Reid e Chris Harris, che sveleranno retroscena e curiosità a non finire sul programma di auto più noto in tutto il mondo.

E se al centro della scena ci fosse un reality? Fastest Car è la risposta perfetta a questa domanda. Tra drag race di un quarto di migliori, piloti che hanno una sola possibilità di vincere per aumentare la propria reputazione, lo spettacolo è assicurato. Auto normali? Solo all’apparenza. Otto puntate per la prima stagione da godersi in toto, per un reality tv davvero molto interessante.

Lasciando per un momento il mondo delle serie tv, si può passare a quello dei lungometraggi. Ecco che “APEX: la storia dell’Hypercar” è uno di quei film/documentari che ogni sognatore e visionarie dovrebbe davvero vedere, dal momento che racconta la storia di chi ha investito ogni sua risorsa e capacità per realizzare qualcosa di raro e unico in tutto il mondo.

Ad aumentare l’appeal di questo film/documentario c’è anche il fatto che può vantare dei contributi davvero eccellenti, vista la presenza di personaggi del calibro di Horacio Pagani e Chris Goodwin. Ci saranno immagini spettacolari che riusciranno a catturare sia la passione che l’impegno e i sacrifici di tutti coloro che si adoperano per realizzare queste fantastiche vetture.

Film biografici legati alla Formula Uno? Se ne dovete scegliere solamente uno, allora Williams è sicuramente quello che fa per voi. Si tratta di una pellicola che narra la storia di uno degli imprenditori più importanti di tutto il circus della F1, ovvero Sir Frank Williams. Colui che, tra le altre cose, ha fondato anche l’omonima scuderia di Formula Uno.

Il film non fa altro che narrare la storia di questa scuderia fin agli albori, senza dimenticare ovviamente l’episodio che ha rischiato di mettere a rischio proprio la vita di Sir Frank Williams. Tra video d’epoca e interviste di spessore, la pellicola scorre via che è un piacere, tra emozioni autentiche e che vanno dritte a far breccia nel cuore degli appassionati.

Se pensate che questo film sia esclusivamente il racconto di tutta la passione che Sir Frank ha nutrito verso le auto e le gare, siete sulla strada sbagliata. Infatti, all’interno della pellicola ci sono numerosi riferimenti anche ad altri suoi amori, in primis quello legato alla relazione con la moglie Lady Virginia Williams, la vera forza di Sir Frank e della sua famiglia, tra momenti felici ed altri più bui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>