Natale a Beverly Hills, locandina e sinossi

di Redazione Commenta

Il 18 dicembre uscirà al cinema Natale a Beverly Hills, il nuovo cinepanettone diretto da Neri Parenti, con Christian De Sica, Massimo Ghini, Michelle Hunziker, Alessandro Gassman, Gianmarco Tognazzi e Sabrina Ferilli. Oggi possiamo raccontarvi nel dettaglio le due storie che compongono il film.

EPISODIO 1
Cristina (Ferilli), dopo diciassette anni incontra per caso Carlo (De Sica), un uomo che da giovane l’aveva abbandonata in cinta e che ora continua a fare lo gigolo. La donna lo informa dell’esistenza di suo figlio Lele (Propizio), gli comunica che ha anche un padre putativo Aliprando (Ghini), che si è sempre preso cura di lui e gli chiede di non interferire mai nella sua vita, dato che lei ha sempre raccontato che il padre naturale è morto. Carlo accetta, ma quando viene lasciato dalla sua signora che gli preferisce un aitante giovanotto, si rivolge subito a Cristina per chiederle aiuto e va a vivere a casa sua spacciandosi per il fratello missionario laico in Angola.

Intanto Lele si invaghisce di Susanna (Quattrociocche), la figlia di Claudio (Conticini), il proprietario dell’albergo e, per far colpo su di lei, ruba la macchina noleggiata da Aliprando e si propone per accompagnarla all’università. Toccherà a Carlo e Aliprando ritrovare Lele.

EPISODIO 2
Serena (Hunziker) e Marcello (Gassman) stanno per sposarsi. Durante l’addio al celibato Marcello rivede Rocco (Tognazzi) un suo vecchio compagno ora imprenditore nel campo della chirurgia estetica. Rocco, una volta uscito dalla festa incontra Serena, che intanto si era ubriacata al proprio party, e finisce nella sua camera d’albergo.

Qui non accade nulla, ma Serena pensando di aver tradito il futuro marito, cerca di evitare Rocco, che nel frattempo trama per dividere i due piccioncini, perché si è perdutamente innamorato di lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>