Manifest: la serie tv più vista su Netflix, annuncia la sua quarta stagione

di Kino Commenta

Manifest

Maniest è una serie statunitense del 2018, ora su Netflix. E’, ad oggi uno degli show più visti su scala mondiale, infatti, le stagioni della serie, ferme a tre, verranno completate da una quarta, l’epilogo finale. Il successo di Manifest, sta nella sceneggiatura in primis, ricca di tensione e suspence, due elementi tipici del fantascientifico e del giallo, che in questa serie si intrecciano, per dare vita ad un prodotto intelligente e innovativo, quasi futuristico. Le prime tre stagioni della serie, sono state suddivise in quarantadue puntate, che raccontano del volo 828 inspiegabilmente scomparso nel nulla per cinque anni. I passeggeri di quel volo, riappaiono cinque anni dopo, ma per loro il tempo sembra non essere trascorso.

 

Un racconto che ha alla base un elemento vincente, il mistero: la sospensione temporale, il salto temporale e il paranormale che si miscela al reale. La protagonista è Machaela, (Melissa Roxburgh) una poliziotta molto giovane, che solo per caso, ha scelto di prendere quel volo di ritorno dalla Jamaica, insieme a suo fratello Ben e a suo nipote Cal, un bambino di circa 10 anni, malato di leucemia. Micheala, sarà la prima ad indagare sul volo 828, sulla tempesta di fulmini che ha fermato il tempo proprio nel momento in cui erano sospesi nel vuoto e sulle chiamate, le voci, che sente nella testa. La poliziotta scoprirà che esistono diversi fattori che accomunano i passeggeri di quel volo, in primis le voci stesse, che rappresentano delle missioni che i passeggeri sono chiamati a compiere, per il bene comune, cosi come il marcatore di sangue, presente nel DNA di tutti coloro che erano sul volo 828.

Il mistero si infittisce, quando le chiamate vengono scoperte anche dagli altri passeggeri, alcuni dei quali, dopo aver raccontato quello che gli stava succedendo, scelgono il suicidio. Tra questi, il comandante del volo 828, che è convinto di essere vittima di una cospirazione del Governo. Le tre stagioni, sono ben articolate e volte a spiegare diversi aspetti anomali di quanto accaduto quel giorno su quel volo. Le morti e le nuove scoperte, le dinamiche relazionali ripristinate o distrutte sono parte del quadro, dell’intero quadro, ma non giungono ad un finale.

 

Il pubblico di Netflix e non solo, ha spinto verso una quarta stagione, che è stata effettivamente girata e che verrà trasmessa entro il 2022. Sarà composta di 20 puntate, suddivise in due parti, che porteranno al finale, che spiegherà in modo chiaro tutta la serie e i suoi misteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>