L’ipnotista al cinema dal prossimo giovedì: arriva la prima clip in italiano

di Redazione Commenta

Il nuovo thriller che vanta la regia di Lasse Hallström (“Chocolat”, “Le regole della casa del sidro”, “Hachiko”) e che ha per protagonisti Tobias Zilliacus, Mikael Persbrandt, Lena Olin e Helena af Sandeberg arriva nelle sale giovedì prossimo.

La prima clip de “L’ipnotista“, nuovo thriller che vanta la regia di Lasse Hallström, arriva con una settimana d’anticipo rispetto all’uscita del film nei cinema italiani. Le premesse per assistere ad una pellicola di qualità, viste le referenze del ‘direttore d’orchestra’ e degli attori, ci sono tutte. Inoltre, “L’ipnotista” è basato sul romanzo best-seller del 2009 dal titolo omonimo di Lars Kepler. Il romanzo ha venduto più di 600,000 copie solo in Svezia ed è stato tradotto in 34 lingue. Un seguito che lascia ben sperare la produzione che ha finanziato la sua trasposizione cinematografica.

Sinossi

Una famiglia nei sobborghi di Stoccolma viene fatta fuori in circostanze misteriose, ma c’è un testimone oculare. Si tratta del figlioletto adolescente della famiglia, il quale si è salvato per miracolo. Il problema è che l’ispettore Joona Linna non può interrogarlo in maniera convenzionale. Anche la figlia maggiore è scomparsa misteriosamente. Sembra che qualcuno stia provando ad annientare l’intera famiglia e l’ispettore Linna ha paura che la ragazza possa essere la prossima vittima dell’assassino. Lottando contro il tempo, Linna riesce a convincere l’ipnotista a fare un tentativo per comunicare con il ragazzo e farlo parlare sotto ipnosi. Erik Maria Bark aveva scelto di non praticare più l’ipnosi. Decide di infrangere la sua promessa. Da quel momento, un pericoloso viaggio nella smisurata oscurità del subconscio ha inizio.

Clip – L’ipnosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>