Le scene più spaventose del cinema del 2000-2010

di Diego Odello 3

Peter Travers di Rolling Stone ha stilato la lista delle dieci scene di film più spaventose del decennio 2000-2010. Secondo il critico cinematografico la top ten è formata da:

il professore pazzo di The Human Centipede che cuce insieme gli essere viventi, prima cani, poi esseri umani (decimo posto)

Due naufraghi che devono fare i conti con gli squali in oceano aperto di Open Water. (nono posto)

Lo sguardo luciferino di Vulture Aro in New Moon. (ottavo posto)

Gli zombie de L’alba dei morti viventi di Edgar Wright. (settimo posto)

La maledizione di cui è vittima Alison Lohman in Drag Me To Hell. (sesto posto)

Le torture a cui vengono sottoposti i ragazzi protagonisti di Hostel. (quinto posto)

Samara che esce dallo schermo in The Ring. (quarto posto)

Shawnee che cerca la chiave che potrebbe salvarle la vita in mezzo ad una vasca di siringhe in Saw 2. (terzo posto)

La rivisitazione del tema zombie di 28 giorni dopo. (secondo posto)

Lo stile documentaristico che crea una tensione senza eguali di Paranormal Activity. (primo posto)

Commenti (3)

  1. Che classifica di merda ho visto molti di questi film ma che potevo aspettarmi da questo sito

  2. @ Marco:
    Condivido il commento (non sul sito ovviamente). Secondo me il critico di Rolling Stone non è appassionato di film horror. Ora: a prescindere dalla qualità della saga Twilight non conosco una persona che dopo averlo visto ha detto:”Che paura!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>