Hollywood Film Awards 2014: tutti i vincitori (e Johnny Depp ubriaco)

di Cinemaniaco Commenta

Gli Hollywood Film Awards danno ufficialmente il via alla stagione dei premi cinematografici che troverà il suo culmine alla cerimonia degli Oscar del 22 febbraio 2015.

Ad ogni modo, di seguito vogliamo elencarvi tutti i premiati agli Hollywood Film Awards, che ha visto trionfare “Gone Girl – L’amore bugiardo” di David Fincher e il biopic The Imitation Game” interpretato da Benedict Cumberbatch e Keira Knightley.

Ecco tutti i vincitori degli Hollywood Film Awards 2014:

Hollywood Film Award (miglior film)

“L’amore bugiardo – Gone Girl”

Hollywood Actor Award (miglior attore)

Benedict Cumberbatch, “The Imitation Game”

Hollywood Blockbuster Award (miglior campione d’incassi)

“Guardiani della galassia”

Hollywood Documentary Award (miglior documentario)

Mike Myers, “Supermensch: The Legend of Shep Gordon”

Hollywood Actress Award (miglior attrice)

Julianne Moore, “Still Alice”

Hollywood Career Achievement Award (premio alla carriera)

Michael Keaton

Hollywood Animation Award (miglior film d’animazione)

“Dragon Trainer 2”

Hollywood Comedy Award (miglior commedia)

Chris Rock, “Top Five”

New Hollywood Award (miglior promessa)

Jack O’Connell, “Unbroken”

Hollywood Ensemble Award (miglior cast)

“Foxcatcher”

Hollywood Director Award (miglior regista)

Morten Tyldem, “The Imitation Game”

Hollywood Song Award (miglior canzone)

“What Is Love?” by Janelle Monáe, “Rio 2”

Hollywood Screenwriter Award (miglior sceneggiatura)

Gillian Flynn, “L’amore bugiardo – Gone Girl”

Hollywood Breakout Performance Actor Award

Eddie Redmayne, “La teoria del tutto”

Hollywood Breakthrough Director Award

Jean-Marc Vallee, “Wild”

Hollywood Supporting Actress Award (miglior attrice non protagonista)

Keira Knightley, “The Imitation Game”

Hollywood Breakout Performance Actress Award

Shailene Woodley, “Colpa delle stelle”

Hollywood Supporting Actor Award (miglior attore non protagonista)

Robert Duvall, “The Judge”

Hollywood Cinematography Award (miglior fotografia)

Emmanuel Lubezki, “Birdman”

Hollywood Visual Effects Award (migliori effetti visivi)

Scott Farrar, “Transformers 4: L’era dell’estinzione”

Hollywood Editing Award (miglior montaggio)

Jaty Cassidy and Dody Dorn, “Fury”

Hollywood Film Composer Award (miglior compositore)

Alexandre Desplat, “The Imitation Game”

Hollywood Production Design Award (miglior scenografia)

Dylan Cole and Gary Freeman, “Maleficent”

Hollywood Costume Design Award (Migliori costumi)

Milena Canonero, “The Grand Budapest Hotel”

Hollywood Sound Award (miglior sonoro)

Ren Klyce, “L’amore bugiardo – Gone Girl”

Hollywood Makeup and Hair Award (miglior trucco e parrucco)

David White (special make-up effects) and Elizabeth Yianni-Georgiou (hair designer and makeup designer), “Guardiani della galassia”

Un simpatico fuori programma della serata è stato l’intervento di Johnny Depp, salito sul palco per annunciare l’omaggio a  Shep Gordon e Mike Myers per il documentario “Supermensch”. L’attore decisamente ubriaco ha infilato un inciampo dietro l’altro, con un discorso in molti punti illogico che ha chiuso con l’eloquente frase: “è una di quelle notti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>