Ermanno Olmi gira a Bari Il villaggio di cartone

di Diego Odello 1

Ermanno Olmi sta girando a Bari il suo nuovo film, per il momento intitolato Il villaggio di cartone. Il regista ha scelto di ricostruire il set, una chiesa, in un Palazzetto dello Sport, il Palaflorio, che si trova alla periferia della provincia pugliese, dove le riprese continueranno fino all’11 dicembre.

Il film, prodotto da Cinemaundici in collaborazione con Rai Cinema, Edison e Apulia Film Commission, racconterà le ondate migratorie degli ultimi decenni e il confronto tra due mondi divisi da un pregiudizio. Per questo motivo, spiega il cineasta (fonte Cinecittà News):

Molti interpreti del mio film sono africani e non è un caso, il nostro futuro è nella ricerca delle origini e io penso che in questa ricerca l’Africa salverà noi e non viceversa, perché ci fa conoscere e ci riporterà al punto delle nostre origini. Se abbiamo bisogno di aiuto chiediamolo a loro.

Sulla scelta del set, Olmi spiega (fonte PugliaLive):

Avevo bisogno di un teatro di posa alto almeno 15 metri per la costruzione di una chiesa ma non ne ho trovato alcuno; abbiamo cercato nei capannoni industriali e miracolosamente, mentre ero qui in vacanza, circolava la voce dell’esistenza di questo palazzetto: quando sono entrato per la prima volta ho pensato che fosse un teatro di posa perfetto.

Fanno parte del cast: Michael Lonsdale (il vecchio prete), Rutger Hauer (il sacrestano), Massimo De Francovich (il medico) e Alessandro Haber (il graduato).

FOTE FOTO: AGPhoto

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>