Da Dracula a Frankenstein: il ritorno dei mostri dei classici Universal

di Cinemaniaco Commenta

Negli ultimi anni la Universal si è distinta in modo particolare per alcuni film quali la saga di “Fast and Furious”, “Cattivissimo Me”, “Bourne”, “Jurassic Park”. Ma l’eredità più duratura degli studios è sicuramente rappresentata dalla biblioteca di film sui mostri, quei film di mostri che comprendono grandi classici come “Frankenstein”, “Dracula”, “L’Uomo Lupo”, “Il mostro della laguna nera”, “L’uomo invisibile”, “La moglie di Frankenstein” e “La mummia”.

La Universal sta quindi dedicando rinnovate energie e risorse a questo nuovo ed inedito progetto di vasta portata che mira a rilanciare la sua “mostruosa” eredità.

Si tratterà di un notevole sforzo produttivo che è già alle sue primissime fasi di sviluppo, con l’idea di espandere ed unificare una rete di storie e personaggi classici. A giostrare questa enorme rete ci saranno Alex Kurtzman e Chris Morgan. La coppia lavorerà quindi per portare a nuova vita questi personaggi della tradizione letteraria e cinematografica.

Si tratta della prima volta che la Universal apre la sua collezione di classici ad un progetto così coeso, collegato, con una serie di iniziative importanti di marketing, un approccio decisamente diverso da quello avuto in passato, dove c’erano stati saltuari ripescaggi di film come “La mummia”, “Van Helsing” o il prossimo “Dracula Untold”, tutti film, per così dire, stand-alone, con differenti team di lavoro.

Dunque il primo progetto pianificato per l’uscita dovrebbe essere “La mummia”, previsto per il 22 aprile 2016.

Sembrano credere tutti molto in questo progetto, del resto se gli Studi Marvel e la Disney riescono a costruire un business miliardario basandosi sui vecchi eroi della biblioteca Marvel, perché non si potrebbero modernizzare anche i mostri dei classici Universal, che hanno ispirato i monster movie di oggi?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>