Cinque film per i cinquant’anni di Johnny Depp

di Cinemaniaco Commenta

Una leggenda con il sangue cherokee e l’animo da pirata. L’attore di Owensboro compie mezzo secolo, vissuto coniugando la sua bellezza dannata al suo talento nella recitazione. Oggi è un uomo che realizza film per i quali i produttori staccano assegni con cifre astronomiche pur di accaparrarselo.

Sul suo conto non c’è un’infanzia disastrosa da raccontare. Non è un ‘maledetto’, un ‘criminale’, né tantomeno un raccomandato. Di lui si può leggere che adorava suo nonno, scomparso quando il piccolo Johnny aveva sette anni, non prima di avergli trasmesso l’amore per l’arte. Poi, a dirla tutta, c’è quella storia sulla verginità. Persa a tredici anni. E c’è anche quella storia sulle droghe. A quattordici anni le aveva provate già tutte, ma come spesso ha dichiarato, Johnny Depp lo ha fatto solo per curiosità.

Prova ne è che la sua inversione di marcia inizia subito dopo, quando prende per mano una chitarra elettrica e inizia ad affezionarsi alla parola ‘spettacolo’. Oggi, a cinquant’anni appena compiuti, ne è un esempio. Prima di diventare però “Johnny Depp”, l’attore più pagato di Hollywood, Johnny era un chitarrista del gruppo The Kids. La band acquisì una certa notorietà, al punto da fare da spalla in open act per concerti del calibro di Talking Heads, i B52s e Iggy Pop.

Poi, l’incontro con Nicholas Cage e le belle parole spese da quest’ultimo sul suo potenziale aspetto fisico da attore, lo incoraggiarono a tentare la strada della recitazione. Inizialmente era un ‘secondo lavoro’, fatto solo per guadagnare qualcosa e continuare il primo che era una grande passione: la musica. Quando la band si scioglie, però, passo dopo passo Depp inizia a dedicarsi anima e corpo al cinema.

Il resto è storia, che perdura dal 1984 ai giorni nostri. In qualche modo Depp è un bambino prodigio, che in cinquant’anni è già leggenda. Di questa leggenda, per quanto sia difficile, abbiamo scelto cinque tra i suoi film più significativi.

 A Nightmare on Elm Street

Ed Wood

Edward mani di forbice

Donnie Brasco

 Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>