Cinema post-apocalittico: i migliori 10 film

di Pietro Ferraro Commenta

Il post-apocalittico, per il cinema di serie B e non solo, è stato un filone molto prolifico che nel corso degli ultimi cinquant’anni ci ha regalato un inquietante, ma anche catartico carico di ansie da fine del mondo, dal contagio zombesco all’incubo nucleare, dalla natura iraconda al cannibalismo, insomma c’è n’è davvero per tutti i gusti e fobie. Dopo il salto abbiamo cercato, non senza difficoltà,  di stilare una classifica con quei film che secondo noi meglio rappresentano il filone.

Prima di lasciarvi alla classifica vogliamo riservare un paio di menzioni speciali a due gioielli ancora inediti in Italia, si tratta di Stake Land, un road-movie alla Romero con vampiri al posto degli zombie e il recentissimo The Day in cui il mondo è suddiviso in prede e predatori con questi ultimi rappresentati da esseri umani dediti al cannibalismo, speriamo che la distribuzione italiana non se li lasci sfuggire.

1. Il PIANETA DELLE SCIMMIE di Franklin J. Schaffner (1968)

2. INTERCEPTOR – IL GUERRIERO DELLA STRADA di George Miller (1981)

3. 1997: FUGA DA NEW YORK di John Carpenter (1981)

4- THE DAY AFTER – IL GIORNO DOPO di  Nicholas Meyer (1983)

5. 1975: OCCHI BIANCHI SUL PIANETA TERRA di Boris Sagal (1971)

6. THE ROAD di John Hillcoat (2009) – recensione

7. IL GIORNO DEGLI ZOMBI di George A. Romero (1985)

8. EQUILIBRIUM di Kurt Wimmer (2002)

9. 28 GIORNI DOPO di Danny Boyle (2002)

10. IO SONO LEGGENDA di Francis Lawrence (2007) – recensione

MENZIONI SPECIALI:

11. L’UOMO DEL GIORNO DOPO di Kevin Costner (1997)

12. HARDWARE -METALLO LETALE di Richard Stanley (1990)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>