Cinema e animali: la top 10 dei film indimenticabili

di Cinemaniaco Commenta

È stato uno dei fenomeni di maggior successo dell’ultimo periodo, “Belle e Sebastien” è il film che solo  in Francia ha guadagnato circa 30 milioni di euro e in Italia è stato saldo al primo posto del botteghino per diverse settimane, costringendo la casa di distribuzione ad aumentare il numero di copie.

Il merito è sicuramente di questa storia di grande successo, dell’incredibile viaggio di un bambino e un cane, la loro montagna, la loro amicizia. Certo, il cagnolone bianco, così tenero e coraggioso è la carta vincente, perché gli amici a quattro zampe (o anche meno) sono stati, e sono, sempre più spesso i protagonisti del grande schermo.

Protagonisti di racconti commoventi o divertenti, bestie inquietanti da horror story, attori assoluti della storia, magari addirittura parlanti, o indimenticabili star dell’animazione.

belle e sebastien

Vediamo insieme i film di maggior successo “animale”:

1. Lassie (Torna a casa, Lassie! – Fred McLeod Wilcox, 1943)

La mitica Lassie era un Rouch Collie, ed è sicuramente un’icona oltre che fra i capostipiti dei protagonisti del cinema a quattro zampe. Nel film anche una giovanissima Liz Taylor che favorisce la fuga del cane verso casa e verso la felicità. Lassie non poteva davvero mancare in questa classifica.

BlogElizabethTaylorLAssie21

2. Lo squalo (Lo Squalo – Steven Spielberg, 1975)

L’incarnazione della paura per qualsiasi bagnante, lo squalo protagonista del film di Spielberg è l’unico che resiste a remake ed imitazioni. Un cult assoluto.

losqualo

3. Lo Stregatto (Alice nel paese delle meraviglie – Clyde Geronimi, Hamilton Luske eWilfred Jackson, 1951)

In questo film d’animazione, un superclassico della Disney, lo Stregatto è il “gatto astratto” che fa impazzire Alice e non solo, assolutamente irresistibile nel suo essere così insensato.

stregatto

4. Beethoven (Beethoven – Brian Levant, 1992)

Beethoven è il nome del San Bernardo, grosso e pasticcione protagonista dell’omonimo film. Negli anni ’90 è stato l’emblema del cagnolone combinaguai che però ogni bambino vorrebbe avere.

beethoven

5. Babe (Babe – Maialino coraggioso –  Chris Noonan, 1995)

Babe riesce a dare la giusta dignità ai maialini anche al cinema. Con il suo musetto irresistibile ma soprattutto con la sua determinazione riesce a vincere persino un concorso riservato ai cani pastore.

Babe

6. Gli uccelli (Gli Uccelli – Alfred Hitchcock, 1963)

Trasformati in bestie assassine, oltre ad uccelli meccanici, sul set furono utilizzati gabbiani, corvi e cornacchie. Prima del capolavoro di Hitchcock questi animali non avevano mai fatto così paura.

Gli uccelli, il classico di Hitchcock era basato su eventi reali (2)

7. I Dinosauri di Jurassic Park (Jurassic Park – Steven Spielberg, 1993)

Gli animaloni di milioni di anni fa sono i protagonisti assoluti del film di Spielberg che, con effetti speciali fa rivivere un’era oltre che una fantasia. Nell’incanto del parco attenzione però al Tyrannosaurus Rex.

t-rex-jurassic-park

8. Il cagnolino Uggie (The Artist – Michel Hazanavicius, 2011)

Rientra a pieno titolo in questa classifica il piccolo Jack Russell del film muto dei giorni nostri. Un ruolo fondamentale quello di Uggie nel film, allegro e commovente, davvero un cane da Oscar.

the artist cannes 2011 immagini (4)

9. I Chihuahua (Beverly Hills Chihuahua – Raja Gosnell, 2008)

La Disney con gli animali ci sa fare, Dumbo, Bambi, Lilly e il vagabondo, La carica dei 101, Gli aristogatti e poi degli scanzonati Chihuahua e le loro incredibili avventure tra Beverly Hills e il Messico.

beverlyhillschihuahua1

10. Falkor (La storia infinita – Wolfgang Petersen, 1984)

Ok forse si discosta un po’ dagli animali qui proposti, sembra un cane gigante ma in realtà dovrebbe essere un drago. Ad ogni modo Falkor è l’animalone volante cavalcato dal giovane protagonista, del resto “Fantàsia è il mondo della fantasìa”. Chi è cresciuto in quell’epoca non può non ricordarlo.

la-storia-infinita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>