Cinema e animali: la top 10 dei film indimenticabili

È stato uno dei fenomeni di maggior successo dell’ultimo periodo, “Belle e Sebastien” è il film che solo  in Francia ha guadagnato circa 30 milioni di euro e in Italia è stato saldo al primo posto del botteghino per diverse settimane, costringendo la casa di distribuzione ad aumentare il numero di copie.

Da Biancaneve a La storia infinita: 10 fiabe live-action (video)

Visto che lo scorso 4 aprile è approdata nei cinema la Biancaneve action-comedy di Tarsem Singh, che si è rivelata una piacevole sorpresa ricca di trovate kitsch ed ironia, oggi augurandovi una buona Pasqua vi proponiamo la nostra personale top 10 delle fiabe live-action più suggestive, divertenti e spettacolari di sempre. Ricordiamo che per stilare la classifica non ci siamo basati solo ed esclusivamente su trasposizioni di fiabe note, ma anche su film che del fiabesco e del fantastico hanno fatto materia prima per l’immaginario cinematografico di milioni di spettatori di tutte le età. 

Che fine ha fatto Noah Hathaway?

Atreyu è un nome ben impresso nell’immaginario cinematografico collettivo grazie al fantasy datato 1984 La storia infinita, trasposizione ad opera del regista Wolfgang Petersen dell’omonimo romanzo del tedesco Michael Ende, meno familiare è invece il nome dell’attore Noah Hathaway che nel film interpretava il prode alter ego del giovane lettore Bastian.

Hathaway raggiunge il picco di notorietà proprio con La storia infinita, ma quando viene scelto per il ruolo di Atreyu, l’attore appena tredicenne ha alle spalle già numerosi spot pubblicitari e diverse apparizioni in telefilm come Mork & Mindy, Chips e La famiglia Bradford oltre ad un ruolo di rilievo nel classico fantascientifico Battlestar Galactica, serie tv che nel 1978 a soli sette anni lo vide nei panni di Boxey, il figliastro del capitano Apollo (Richard Hatch).

Che fine ha fatto Barret Oliver?

Torniamo ad occuparci delle meteore hollywoodiane dando uno sguardo alla carriera dell’attore Barret Oliver divenuto famoso per il suo Bastian ne La storia infinita, film fantasy che nel 1984 lo ha visto lanciatissimo dopo aver transitato nel serial Supercar (1982) e nel primo episodio dell’Incredibile Hulk (1981), oltre al dramma a sfondo bellico Fratelli nella notte (1983) diretto dal Ted Kotcheff di Rambo con protagonista Gene Hackman.

Tutti i ruoli offerti ad Oliver che seguiranno negli anni di’80 saranno diretta conseguenza della popolarità ottenuta con La storia infinita e quindi a sfondo fantastico o fantascientifico, così dopo aver partecipato al cortometraggio Frankenweenie dell’esordiente Tim Burton arrivano in sequenza D.A.R.Y.L. (1985) in cui interpreta un ragazzino figliato da un sofisticato esperimento scientifico, il nipotino David nel dittico di Ron Howard con nonnetti e alieni Cocoon-L’energia dell’universo (1985) e Cocoon 2-Il ritorno (1988), un ragazzino con poteri telepatici che tiene in scacco la sua famiglia nell’episodio Prigionieri di Anthony del film Ai confini della realtà (1986).

10 film dedicati ai draghi

_reign-of-fire-dragon-1

Visto che il nuovo cartoon Dreamworks in 3D Dragon Trainer sta per debuttare nelle nostre sale, uscita prevista il 26 marzo, oggi stiliamo una classifica con dieci film dedicati ai draghi, gigantesche e leggendarie creature mitologiche con la peculiarità di sputare fuoco e librarsi in aria, a volte cacciati, a volte venerati, e in qualche caso, come accade nel genere fantasy, trasformati in possenti e letali cavalcature.

Il drago gode di molteplici rappresentazioni in molte culture, da oriente ad occidente, ma è la letteratura che ha saccheggiato a piene mani da questo mito trasformandolo in un’icona fantasy, e rendendola protagonista di intere saghe, di conseguenza anche il cinema, seppur in tono minore, non ha certo ignorato le potenzialità immaginifiche di questa creatura riproponendola periodicamente agli spettatori.

Dopo il salto la nostra classifica personale, naturalmente abbiamo inserito anche film in cui il drago è presente come personaggio/elemento chiave all’interno di una trama e non solo come protagonista assoluto.

La storia infinita, colonna sonora

The-Neverending-Story_l []

E’ il 1984, il regista Wolfgang Petersen, nel curriculum il disaster- movie La tempesta perfetta ed il kolossal epico Troy, si cimenta con il fantasy adattando un libro per ragazzi dello scrittore tedesco Michael Ende, La storia infinita.

Il regista tedesco affida la colonna sonora al compositore jazz Klaus Doldinger e al pluripremiato compositore italiano Giorgio Moroder, tre volte premio Oscar per le colonne sonore di Top gun, Flashdance e Fuga di mezzanotte.

Reese Witherspoon, Frank Marshall, Tony Gilroy, Hellboy 3, Mission Impossible 4: novità

bounty-hunter-jennifer-aniston

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Reese Witherspoon vestira i panni di una donna che cerca di far strada nell’industria farmaceutica, nella commedia brillante Pharm Girl, sceneggiata dalla coppia Glen Ficarra – John Requa. L’attrice coprodurrà anche il film.

PRODUZIONI
Frank Marshall, dopo aver ribadito di non veder l’ora di produrre il nuovo Indiana Jones 5 (anche perché Harrison Ford ha già quasi sessantasette anni) ha rivelato i suoi prossimi progetti: il quarto capitolo della saga di Jason Bourne, andrà in produzione l’anno prossimo, sempre che il copione sia pronto; niente da fare, almeno per il momento per La storia infinita (non sono stati ancora presi i diritti per il remake cinematografico) e Jurassic Park 4 (non ci sono idee precise sulla realizzazione).

Iremake invadono hollywood: in arrivo quelli di Atto di forza, La storia infinita e Arturo

Se mancano idee nuove Hollywood come risolve? Semplicemente lanciando i remake dei film! In realtà gli autori americani (e non solo), di idee ne hanno, ma i produttori per non rischiare di spendere troppi soldi per vedere un film floppare, preferiscono ripiegare su progetti, che il successo l’hanno già ottenuto: è il caso di Atto di forza, La storia infinita ed Arturo.

Iniziamo da quest’ultimo: pare che la Warner, stia lavorando al remake di Arturo, la commedia brillante di Steve Gordon, datata 1981, in cui si raccontava la storia di un uomo che seppur costretto a sposare una ereditiera si innamora di una cameriera. Per il ruolo di protagonista che fu di Dudley Moore si pensa all’attore Russell Brand, mentre bisogna ancora trovare una attrice all’altezza di interpretare il ruolo di Liza Minelli.

Sempre la Warner ha buttato gli occhi e speso un bel po’ di soldi per accaparrarsi i diritti de La storia infinita, il celebre fantasy degli anni ottanta, tratto dall’omonimo romanzo di Michael Ende. L’obiettivo della casa di produzione, che potrebbe affidare alla Kennedy/Marshall o alla Appian Way di Leonardo Di Caprio il compito di sviluppare la storia, è quello di dare maggior profondità al romanzo.

Inkheart-la leggenda di Cuore d’inchiostro: libri e magia per l’avventuriero Fraser

Maggie è una gran lettrice di libri, ama qualsiasi tipo di libro che le permetta di fantasticare e sognare ad occhi aperti, anche Mo, suo padre, ama molto leggere, ma la sua passione ha un pericoloso effetto collaterale, se Mo legge ad alta voce permette ai personaggi delle sue letture di fuoriuscire dalle pagine ed aggirarsi indisturbati nel mondo reale.

Durante una delle sue letture serali, il racconto Cuore d’inchiostro, Mo viene rapito da un losco personaggio dal cuore nero e la moglie scompare all’interno delle pagine di un libro, Sarà compito di Maggie radunati un pò di amici reali e non, a lanciarsi in un’avventurosa missione di recupero all’insegna della fantasia più sfrenata.