Chris Hemsworth per l’adattamento In The Heart of the Sea, Ray Winstone in trattative per Noah, Philip Seymour Hoffman in Hunger Games: Catching Fire?

di Pietro Ferraro Commenta

Casting news via Collider e Deadline per gli attori Chris Hemsworth (Thor), Philip Seymour Hoffman (Le idi di marzo) e Ray Winstone (Hugo Cabret).

Chris Hemsworth dopo ruoli da protagonista In quella casa nel bosco, The Avengers e Biancaneve e il cacciatore sarà protagonista anche dell’adattamento In The Heart of the Sea basato sul libro Nel cuore dell’oceano: La vera storia della baleniera Essex di Nathaniel Philbrick.

Il libro racconta la vera tragedia in mare della baleniera Essex, una prova straziante che ha ispirato Herman Melvilee per il suo Moby Dick. Nel 1819 la nave fu speronata da un capodoglio furioso nel Sud del Pacifico. Dopo l’affondamento l’equipaggio sopravvisse alla deriva per novanta giorni in tre minuscole scialuppe e dopo malattie e fame ricorsero al cannibalismo.

Hemsworth interpreterà l’eroe della storia, un primo ufficiale spodestato dal suo ruolo di  capitano della nave da un rivale. La sceneggiatura è stata scritta da Charles Leavitt (Blood Diamond) e in passatp diversi registi sono stati collegati al progetto tra questi Barry Levinson e Edward Zwick. La fonte riporta che la DreamWorks è vicina ad un accordo sul progetto, ma anche altri studi sono in ballo. Joe Roth produrrà insieme a Paula Weinstein.

Le riprese del sequel Hunger Games: Catching Fire sono previste per questo autunno con un’uscita nelle sale americane fissata al 22 novembre 2013. Alla regia è stato designato Francis Lawrence che si sta occupando anche della scenmggiatura, mentre la Lionsgate è intenta a completare il cast. Dopo la lista di potenziali candidati al ruolo di Finnick Odair, ora arrivano news sulla parte di Plutarch Heavensbee. Si tratta di’una parte relativamente piccola nel secondo libro, ma per darvi un’idea di quanto sia cruciale il personaggio la fonte riporta che Lionsgate ha offerto il ruolo a Philip Seymour Hoffman (difficile pensare che Hoffmann accetterà, ma la speranza è l’ultima a morire). Nel libro Catching Fire Plutarch è il nuovo GameMaker (designer e responsabile degli Hunger Games) subentrato in sostituzione di Seneca Crane che alla fine del primo film ha fatto ammenda per il suo fallimento avvelenandosi.

Abbiamo recentemente riportato che Liev Schreiber era in lizza per il ruolo di antagonista nel dramma epico a sfondo biblico Noah del regista Darren Aronofsky, ma a quanto riporta la fonte sembra che il veterano Ray Winstone (The Departed) gli sia subentrato. Secondo Collider via Deadline l’attore è in trattative per interpretare l’antagonista di Russell Crowe che nel film interpreterà Noè. Tra i nomi fatti in preecedenza per il ruolo ci sono stati anche Liam Neeson e Val Kilmer.

Per quanto riguarda gli altri casting Emma Watson si è recentemente unita al cast dopo l’abbandono di Saoirse Ronan (Hanna), uscita dal progetto a causa di un conflitto di programmazione. La Watson sarà una giovane donna che sviluppa un interesse amoroso per uno dei figli di Noè. I ruoli dei figli sono stati assegnati a Logan Lerman (Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini) e Douglas Booth. Pe il ruolo di protagonista femminile, quello di Naameth moglie fedele di Noè, in precedenza si era data per confermata Jennifer Connelly, ma così non è visto che ora in lizza c’è anche Julianne Moore. Aronofsky ha in programma di iniziare a girare il mese prossimo a New York prima di trasferirsi in Islanda. Noah uscirà nelle sale americane il 28 marzo 2014.

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>