Checco Zalone premiato a Forlì con lo Special Award per Immigrato e L’Immunità Di Gregge

di Kino Commenta

Checco Zalone verrà premiato a Forlì nel corso dell’evento organizzato dall’Academy Imaginaction che si terrà presso il drive-in allestito per l’occasione il 27, 28 e 29 agosto. Il comico pugliese, il cui vero nome è Luca Medici, si è meritato il premio grazie ai videoclip Immigrato L’Immunità Di Gregge e per questo riceverà lo Special Award Videoclip & Sociale.

Il premio riconosce il valore della sua carriera e, nel contesto dei due videoclip, il messaggio di forte comicità coniugata con la denuncia sociale. Immigrato, specialmente, è uscito poco tempo prima dell’arrivo nelle sale dell’ultimo lungometraggio Tolo Tolo e ha saputo dividere il pubblico per il contenuto antirazzista delle immagini del video e del testo.

Con Tolo Tolo, infatti, Checco Zalone ha saputo farsi beffe di tutti i razzisti italiani che nelle grandi immigrazioni dall’Africa vedono un pericolo per l’integrità sociale e per la sicurezza pubblica, foraggiati da alcuni partiti politici che non smettono di fare campagna elettorale proprio sui migranti. Nel film, addirittura, Checco Zalone considera il fascismo una malattia da debellare come la candida.

Checco Zalone sarà premiato da Daimon Film e da Stefano Salvati. Nello stesso evento sarà proiettata per la prima volta la versione digitale del film Jolly Blu dello stesso Stefano Salvati che nel 1998 ripercorse i più grandi successi degli 883 di Max Pezzali con la partecipazione, tra l’altro, di Sabrina Salerno, Alessia MerzSaturninoJovanotti.

Oggi il film è un cult per gli appassionati che visionarono il film mandato in onda su Italia 1 e la proiezione della versione inedita su DVD a Forlì risponderà a 22 anni di silenzio della pellicola dalle scene.

Sapere di Checco Zalone premiato per i suoi due videoclip, ancora una volta, ha diviso il pubblico: sono in tanti a considerare Luca Medici un comico volgare e sopravvalutato contro quella fetta di pubblico che invece vede in Zalone un istrione che racconta la realtà più cruda della società ridicolizzando la paura e i pregiudizi.

Di Checco Zalone premiato per i suoi videoclip si potrebbe dire tanto, ma resta l’incapacità di accettare di trovarci di fronte a una comicità che rappresenta e ridisegna l’oggi, come ha sempre fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>