Cannes 2010, tutti i vincitori: Elio Germano migliore attore, Uncle Boonmee who can recall his past lives palma d’oro

di Diego Odello 1

Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives del thailandese Weerasethakul ha vinto la Palma d’oro del Festival di Cannes 2010. A Mahamat-Saleh Haroun è stato assegnato il premio della giuria per A Screaming Man, il francese Mathieu Amalric è si è aggiudicato il premio della regia con il suo Tournée.

Buon risultato anche per l’Italia che si porta a casa il premio per il Migliore attore grazie all’interpretazione di Elio Germano ne La nostra vita di Daniele Luchetti, a parimerito con Javier Bardem, protagonista di Biutifiul. L’attore italiano ha dedicato il premio:

all’Italia e agli italiani che fanno di tutto per rendere il paese migliore nonostante la loro classe dirigente.

Dopo il salto potete leggere la lista di tutti i vincitori:

PALMA D’ORO
Apichatpong Weerasethakul per Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives

GRAND PRIX
Xavier Beauvois per Des hommes et des dieux

PRIX DU JURY
Mahamat-Saleh Haroun per A Screaming Man

MIGLIOR ATTRICE
Juliette Binoche per Copia conforme

MIGLIOR ATTORE
Javier Bardem per Biutiful
Elio Germano per La nostra vita

MIGLIOR REGIA
Mathieu Amalric per Tournée

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Lee Chang-dong per Poetry

CAMERA D’OR
Michael Rowe per Año bisiesto

PREMIO ‘UN CERTAIN REGARD’
Hong Sang-soo per Ha ha ha

UN CERTAIN REGARD – PREMIO SPECIALE PER LE INTERPRETAZIONI
Adela Sanchez, Eva Bianco e Victoria Raposo

UN CERTAIN REGARD – PREMIO DELLA GIURIA
Daniel Vega e Diego Vega per Octubre

SEMAINE INTERNATIONALE DE LA CRITIQUE – PREMIO SACD
Phan Dang Di per Bi, Don’t Be Afraid

QUINZAINE DES REALIZATEURS – ART CINEMA AWARD
Fabienne Berthaud per Lily Sometimes

QUINZAINE DES REALIZATEURS – PREMIO SACD
Olivier Masset-Depasse per Illegal

QUINZAINE DES REALIZATEURS – LABEL EUROPA CINEMAS
Michelangelo Frammartino per Le quattro volte

PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA
Xavier Beauvois per Des hommes et des dieux

PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA – MENZIONE SPECIALE
Mike Leigh per Another Year
Lee Chang-dong per Poetry

PREMIO DELLA CRITICA INTERNAZIONALE (FIPRESCI)
Agnes Kocsis per Pál Adrienn (Sezione Un Certain Regard)
Oliver Laxe per Todos vós sodes capitáns (Sezioni parallele)
Mathieu Amalric per Tournée (Sezione Concorso internazionale)

QUEER PALM 2010
Gregg Araki per Kaboom

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>