Bradley Cooper in Superman: Man of Steel?

di Pietro Ferraro 6

Movieweb riporta un rumor che svelerebbe un cameo nel reboot Superman: Man of Steel per  Bradley Cooper, sembra che l’attore abbia accettato di apparire nel film dopo che il suo prossimo progetto, il Paradise Lost di Alex Proyas, ha subito un’inaspettata battura d’arresto lasciando Cooper con un bel po’ di tempo libero da investire. Secondo la fonte questa notizia proviene da una fonte interna alla Warner Bros. piuttosto attendibile e al momento in cui scriviamo non è stata ne smentita ne confermata. (Attenzione dopo il salto trovate ulteriori dettagli sul cameo che potrebbero contenere potenziali SPOILER)

Nel mese di aprile è stato rivelato che Lex Luthor aveva avuto un ruolo sostanziale nelle prime bozze dello script del film di Snyder, con il regista che aveva dichiarato che questo primo capitolo sarebbe stato concepito come un riavvio di franchise che avrebbe portato la serie in una direzione del tutto diversa dai cinque film precedenti. Tutto ciò vedeva Lex Luthor come villain principale. Poi visto l’aarrivo del Generale Zod di Michael Shannon si era detto che Luthor non sarebbe più apparso nel film, ma Snyder aveva in precedenza detto la stessa cosa di Zod, cosa che poi si è rivelata più un tentativo di depistaggio che altro.

Secondo questa nuova “voceLex Luthor è stato aggiunto nuovamente nella sceneggiatura con Bradley Cooper che andrà ad interpretarlo. Si ritiene che questo cameo sia stato ideato per trasformare Luthor nel potenziale protagonista di un eventuale sequel.

Le prime due stesure della sceneggiatura vedevano Lex Luthor apparire alla fine di Superman: Man of Steel per spingere i Kryptoniani malvagi nella Zona fantasma, pensando poi di fare lo stesso con Superman, ma tirandosi indietro all’ultimo minuto. Al momento non è confermato se questo finale è rimasto tale nello script definitivo. Superman: Man of Steel sarà nei cinema il 14 giugno 2013 con un cast che include Henry Cavill, Diane Lane, Kevin Costner, Amy Adams, Laurence Fishburne, Michael Shannon, Russell Crowe, Julia Ormond.

(Photo Credits | Getty Images)

 

Commenti (6)

  1. Un Bradley Cooper ingrassato e calvo? Lo vedo difficile…

  2. @ Pjt:

    Sul calvo non mi pronuncio, ma questo è un reboot quindi il fattore sovrappeso è piuttosto aleatorio 🙂

  3. @ Pietro Ferraro:
    Il personaggio è grosso di stazza e calvo (la calvizie è una caratgteristica fondaemntale nel suo rapporto con Superman). Questo nell’iconografia classica del fumetto (ed in tutte le sue ripartenze). Farlo differente avrebbe poco senso, come carattere.
    Ameno che non si faccia il troiaio di Batman, dove due volte il Jocker è stato dato ad attori bravi nela parte, ma che non hanno dato un’immagine coerente con il fumetto (il joker è magrissimo, al limite dell’anoressia, mentre gli attori che lo hanno interpretato ne hanno dtao un’immagine di “grassottello”)…

  4. @ Pjt:
    Il fatto che Luthor sia calvo è chiaramente impossibile da non riportare in un adattamento, è un tratto distintivo del personaggio, ma la fisicità secondo me è relativa quando si raggiungono performance come quella di Nicholson e Ledger, è chiaro che se il Joker avesse avuto le fattezze originali, come è stato ritratto anche nel videogame Arkham Asylum tanto per fare un esempio recente, sarebbe stato perfetto, ma visti i risultati di questi compromessi non è che ci si possa lamentare poi tanto.

    P.S. A proposito di Batman ci avrei visto benissimo Jim Carrey nella parte del Joker se non lo avessero già utilizzato per il ruolo de L’enigmista.

  5. @ Pietro Ferraro:
    Non sono molto daccordo con te. Per me i tratti distintivi anche fisici del personaggio sono necessari in un adattamento. Niente da dire sulla recitazione di Nicholson (Ledger mi è piaciuto molto meno, il massimo lo da quando gigioneggia come Nichiolson, e le gigionerie di Nicholson sono la parte peggiore della sua recitazione), ma se fosse stato 15Kg meno sarebbe stato un’altra cosa!
    Io più che Carrey (ottimo nel ruolo dell’enigmista anche se sottoutilizzato nel film) ci avrei visto bene un Cristopher Lee da giovane…

  6. @ Pjt:
    Accidenti mica male Lee come Joker, senza dubbio avrebbe regalato al personaggio sfumature inedite, fisicamente si accosta molto a Vincent Price, insieme a Lee uno dei miei attori preferiti. Beh se andiamo indietro nel tempo se ne trovano di candidati al ruolo, il gioco è molto divertente e mi ha fatto venire in mente Joe Pesci nei panni del Pinguino 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>