Arriva il reboot di Scarface di Luca Guadagnino

di Kino Commenta

Aveva già fatto parlare di sé con Suspiria e di nuovo il regista italiano scommette su se stesso: arriva il reboot di Scarface di Luca Guadagnino, già autore del capolavoro Chiamami col tuo nome.

Nessuno dimentica la versione storica di Brian de Palma del 1983 con Al Pacino nel ruolo di Tony Montana che a sua volta riprendeva la prima versione del 1932 di Howard Hawks che ben si prestava agli anni del proibizionismo.

Per il reboot di Scarface Luca Guadagnino lavorerà su una sceneggiatura scritta da Joel ed Ethan Coen con la produzione di Dylan Clark. Le riprese avranno luogo a Los Angeles e anche a questo giro Luca Guadagnino si pone faccia a faccia con un film che ha fatto la storia del cinema. Si era assunto il rischio con il reboot di Suspiria di Dario Argento e aveva diviso il pubblico tra puristi e avanguardisti: a coloro che gridavano allo scandalo cinematografico su un film ritenuto intoccabile si affiancavano coloro che invece avevano apprezzato il tentativo.

L’idea, infatti, non era quella di un vero e proprio remake ma di un film ispirato al capolavoro del maestro Argento. Il progetto potrebbe essere simile a Suspiria, un’opera di devozione al grande cinema che ripropone una pellicola ai canoni contemporanei, restituendo al pubblico un personaggio così leggendario da rendere difficile una rivisitazione.

In Suspiria, per esempio, Luca Guadagnino aveva fatto partecipare anche quella Jessica Harper che nell’opera di Dario Argento aveva interpretato Susy Benner, come prova dell’omaggio che il regista voleva fare al maestro di Profondo Rosso.

Probabilmente nel reboot di Scarface di Luca Guadagnino vedremo un Al Pacino in qualche cameo, o una Michelle Pfeiffer per pochi minuti. Nel frattempo, però, Guadagnino è al lavoro sulla serie TV We Are Who We Are per l’HBO in cui racconta la storia di due quattordicenni in una base militare americana in Italia.

Sul reboot di Scarface di Luca Guadagnino non si hanno ancora notizie in termini di cast e uscita nelle sale, ma c’è già tanto hype e tanta curiosità, oltre a qualche prematuro naso storto: il regista non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>